Consiglio del mese per la vostra salute

A cura del Dott. med. A. Angerer

Giugno: In forma e rilassati contro lo stress

Potete affrontare lo stress in modo più efficace se anche voi siete più efficienti. Questo vale anche per la forma fisica. Se non fumate, consumate poco alcol, vi alimentate con cibi freschi e vari, il vostro corpo sarà più efficiente e meno soggetto a infezioni o altre malattie. Anche l’attività fisica svolge un ruolo importante quando di vuole affrontare lo stress. Numerosi studi hanno dimostrato che solo 3x20 minuti di attività fisica a settimana rafforzano in modo sostenibile il sistema cardiovascolare e immunitario.

Lo stress si sviluppa spesso quando non ci concediamo delle pause. Perciò introducete qualche pause nella vostra giornata per affrontare lo stress in modo rilassato. Create delle piccole isole: un quarto d’ora tra un’attività e l’altra che appartiene solo a voi. Se volete potete utilizzare le pause per svolgere alcuni esercizi di rilassamento. Ancora meglio se stabilite degli orari nella vostra agenda per attività come il training autogeno, esercizi di respirazione, yoga, meditazione o esercizi di rilassamento muscolare progressivo. Ma è già tanto se vi concedete delle pause regolari durante le quali non fare nulla – a parte sentirsi bene.

Maggio: Organizzati contro lo stress

Anche se preferite agire in modo spontaneo o considerare il caos sulla scrivania come espressione della vostra sana individualità: per ridurre lo stress, è meglio essere organizzati.

Ci riuscirete meglio seguendo questi punti:

  1. Descrivere le richieste:
    che cos’è esattamente il problema?
  2. Cercare soluzioni:
    sulle strade già percorse avete incontrato situazioni di stress. Perciò pensate soprattutto a nuove soluzioni. Questo compito deve veramente essere svolto immediatamente? Dovete svolgerlo veramente da soli? Oppure potrebbe farlo anche qualcun altro? Che cosa succede veramente, se non lo fate da soli?
  3. Scegliere le soluzioni:
    Valutate le possibili soluzioni a seconda della loro fattibilità e scegliete la soluzione che considerate la migliore, parlandone eventualmente con i colleghi, i supervisori, il coniuge o i figli.
  4. Pianificate la messa in opera della soluzione:
    Anche molti piccoli passi portano all’obiettivo. E non dimenticate di chiedere aiuto.
  5. Attenetevi al piano:
    Organizzarsi contro lo stress funziona solo se non ricadete in vecchi schemi.
  6. Controllo:
    Alla fine dovreste valutare se la riduzione di stress funziona meglio di prima grazie alla nuova soluzione e al nuovo piano. 
Aprile: Cosa potete fare contro dolori al collo, già diagnosticate da un medico:

* Non prendere subito dei farmaci

* Potete trovare giovamento trattando con creme al propoli

* L'agopuntura ha spesso un ottimo effetto

* Appoggiate un asciugamano di spugna caldo sulla nuca.

* Regalatevi un nuovo materasso ogni 7 anni

* Fate una cura di 6 settimane con la polvere basica per contrastare l’acidosi nel corpo

* Fate un bagno basico una volta alla settimana

* Mangiate sano!

SEMPLICEMENTE AFFRONTATE LA VITA A TESTA ALTA…

Marzo: Digiuno basico durante la Quaresima:

Durante il digiuno basico non si deve patire la fame, ma soltanto rinunciare agli alimenti acidi. Gli alimenti acidi favoriscono la formazione di scorie nell’organismo, le quali vanno eleminate durante la Quaresima. Si raccomanda di assumere solo alimenti basici per due settimane. Con poche eccezioni, vi fanno parte tutti i tipi di frutta e verdura. È necessario rinunciare completamente questi alimenti: cereali (riso, pasta...), carne, pesce, uova, latticini, dolci, caffè, tè nero, alcol e sigarette.

Fate qualcosa di buono per il vostro corpo e sottoponetelo due volte all’anno al digiuno basico!

Febbraio: Quando fa male il collo…

Conseguenza di tipiche situazioni quotidiane come stare seduti a lungo, pulire l'appartamento o lavorare in cucina, spesso è un dolore acuto al collo. Capita a volte di alzarsi già alla mattina dal letto con dolori cervicali. La domanda è: come si sviluppano? Da dove vengono?

* I nervi vengono schiacciati

Al primo posto tra le cause troviamo le tensioni muscolari causate da una postura prolungata alla scrivania, a una macchina da lavoro o in auto. I muscoli del collo si gonfiano, si irrigidiscono e si bloccano. L'intero carico ora giace sulle vertebre cervicali e sui dischi intervertebrali. Spesso i nervi ne risultano “intrappolati”.

Ma i nervi possono anche essere bloccati nella colonna cervicale perché i corpi vertebrali e i dischi intervertebrali sono cambiati a causa dell'età e della crescita. Si possono disidratare e cambiano il loro volume. Di conseguenza, gli spazi tra le vertebre diventano più piccoli. Questo può causare un’ernia del disco intervertebrale.

* Il dolore cervicale preannuncia un ictus

Se il dolore diventa più intenso quando si mangia, può trattarsi di una malattia dell'esofago. Se i dolori continuano nelle braccia, potrebbero presagire una malattia spinale, oppure un ictus. Se c'è una pressione nel petto nello stesso momento in cui si sentono dei dolori al collo, ci può essere un problema al cuore.

Consigliamo di consultare un medico se i dolori al collo durano più di 5 giorni.

Nel consiglio di salute del mese di aprile potrete leggere che cosa fare per contrastare i dolori cervicali!

Gennaio: Consigli di salute per giorni festivi salutari e felici

Molte persone che temono l’eccesso di cibo durante le festività e le sue conseguenze (pesantezza di stomaco, pressione alta ecc.), si pongono la domanda: esistono pasti festivi che possono favorire salute e benessere?

* Mangiate più pesce che carne
Il pesce di mare come il salmone, lo sgombro e l'aringa sono fondamentalmente una parte preziosa di un’alimentazione equilibrata e sana. Inoltre abbassano la pressione sanguigna.

* Frutta e verdura per un apporto sufficiente di potassio
Duranti i giorni festivi dovremmo mangiare anche frutta e verdura. Anche solo per il potassio. Il potassio regola in modo meraviglioso la pressione sanguigna. Ogni frutto e ogni verdura fornisce potassio: patate, carote, sedano, cavolo rapa, broccoli, lattuga e soprattutto avocado.

* Meno sale possibile
Usate tante erbe, fresche o essiccate. Prezzemolo, timo, alloro, basilico, sedano, cerfoglio e dragoncello sono le erbe migliori per sostituire il sale. 

* Aiuto in caso di pesantezza di stomaco
Dopo il consumo di carne o torte ad alto contenuto di grassi, spesso ci si sente male e gonfi. In questo caso vi consigliamo di bere subito dopo il pasto 250 ml di acqua naturale con 1 cucchiaino di argilla curativa. L’argilla curativa forma un'enorme superficie nello stomaco e lega i grassi. La sensazione di pesantezza di stomaco e nausea spariscono dopo 10-15 minuti e vi sentirete di nuovo bene.

Vi auguro un Sereno Natale e tutto il meglio per l’Anno Nuovo.

Il vostro
Alexander Angerer 

Dicembre: Passare l’inverno in salute…

PRENDERSI CURA DELLE LABBRA E DELLE MANI

L'inverno è un vero e proprio stress test per la pelle. Specialmente le labbra e le mani, che con il freddo tendono a seccarsi e diventare fragili. Abbiate cura delle vostre labbra e delle mani con prodotti naturali, come per esempio rossetti di palma o cera d'api. Molto adatto anche l'olio di jojoba. Le mani dovrebbero essere trattate più volte al giorno con una crema idratante.

NON SOTTOVALUTATE L'UMIDITÀ NELLE STANZE RISCALDATE

Utilizzate un igrometro per misurare regolarmente l'umidità delle stanze. Con un'umidità inferiore al 35%, le mucose nel naso si seccano e perdono la loro funzione di filtraggio delle impurità dell’aria. Se il clima in casa è troppo secco, potete mettere sul riscaldamento un ciotolino con dell’acqua oppure acquistare un umidificatore d’aria.

BERE ABBASTANZA

Anche in inverno il corpo perde acqua, quindi è molto importante bere a sufficienza. Chi beve troppo poco, rischia di soffrire di problemi circolatori o mal di testa. Bevete almeno 1,5 litri di liquidi al giorno, preferibilmente acqua o tè non zuccherati. In inverno è consigliabile bere, invece del caffè, tè verde o nero. Questi infatti contengono tannini, che si ritiene abbiano proprietà antinfiammatorie.

GLI ABITI ADATTI PER L’INVERNO

Vestitevi a cipolla, ovvero a strati, con diversi vestiti uno sopra l’altro, che poi potete indossare o togliere a seconda del fabbisogno. Cappello e sciarpa non devono mancare mai! State attenti alle calzature: con calzature non adatte il corpo può disperdere molto calore.

LA SAUNA RAFFORZA LA DIFESA

Facendo la sauna, i vasi sanguigni vengono stimolati e allenati e il corpo può resistere più facilmente alle variazioni estreme di temperatura.

FARE SPORT ANCHE IN INVERNO È SALUTARE

Gli scienziati dicono: “Chi pratica regolarmente uno sport, ovvero 5 volte alla settimana, riduce della metà il rischio di ammalarsi, rispetto a una persona che non pratica lo sport”.

PRENDETE IN CONSIDERAZIONE UN’ALIMENTAZIONE SANA

In inverno, il corpo ha bisogno di molte vitamine, che dovremmo assumere attraverso il cibo. Particolarmente importante è la vitamina C, che supporta attivamente le cellule di difesa.

Inoltre, alcune spezie possono avere un effetto riscaldante. Sono consigliate quindi le tisane con anice e cumino. Per insaporire i piatti, l’aglio, il pepe, il curry, la noce moscata e lo zenzero. 

Novembre: Vivere più sano, senza fumare

“Smettere di fumare è una delle cose più semplici del mondo, l'ho già provato 100 volte...”

Questa frase o qualcosa simile è ciò che dice la maggior parte dei fumatori, che almeno una volta sono riusciti a smettere di fumare. Purtroppo, la quota di recidivi è molto alta, soprattutto se non viene fornito un supporto per quanto riguarda i sintomi d’astinenza.

Cosa impedisce il fumatore di smettere di fumare a lungo termine?

Risposta dei fumatori:

“Ho aumentato di peso”

“La digestione ha smesso di funzionare”

“Sono stato così nervoso…”

E così via.

Oggi, la disassuefazione dal fumo è uno degli elementi più importanti nella cura preventiva e del cancro.

Il fumo è un fattore di rischio, è causa di malattia e diminuisce notevolmente l’aspettativa di vita.

Nonostante tutto, solo pochi sono in grado di sbarazzarsi di questo “vizio” senza un sostegno.

Il nostro programma salutare per smettere di fumare offre il giusto supporto per fermare il consumo di tabacco a lungo termine e per poter vivere senza sigaretta.

Soggiorno minimo: 1 settimana

Ottobre: Come combattere la tosse secca

All’inizio di un raffreddore, le mucose sono solitamente poco idratate e si soffre di una tosse secca. In questo caso si dovrebbe bere tanto, ovvero tisane di piante che contengono mucillagini che leniscono la mucosa irritata e riducono lo stimolo della tosse.

Ecco alcune piante consigliate:

IBISCO: Questa radice protegge la mucosa e riduce lo stimolo della tosse.
IMPORTANTE: Assumere solo miscelata in acqua fredda – non ingerirne il decotto! Esiste in commercio anche lo sciroppo d’ibisco, particolarmente indicato in pediatria.

MALVA: Bere ogni giorno 3-4 tazze di tisana alla malva, pianta che contiene tante mucillagini. Mettere due cucchiaini di foglie e fiori in una tazza d’acqua fredda, portare a ebollizione e lasciare in infusione per cinque minuti. Scolare e bere quando la tisana è tiepida.

TOSSILAGGINE: Ha un effetto lenitivo e mucolitico ed è particolarmente indicata contro la tosse secca e la raucedine. Si usano due cucchiaini colmi di foglie (non fiori!) in 250 ml di acqua bollente per preparare la bevanda.

LICHENE ISLANDICO: I licheni che contengono una notevole quantità di mucillagine e sostanze amare dall’effetto tonico sono noti da sempre come rimedio contro la tosse. Per la decozione si prendono 1-2 cucchiaini da tè su 250 ml di acqua. Assunta la mattina e la sera, la tisana protegge le mucose, agisce come antinfiammatorio e calma la tosse secca. Sono tuttavia più pratiche e popolari le pastiglie di lichene d’Islanda.

Un’altra possibilità per alleviare la tosse fastidiosa è quella di preparare un bicchiere d’acqua con 2 cucchiaini d’aceto di mela e berne qualche sorso durante ogni attacco di tosse. Così lo stimolo si riduce rapidamente.a

Settembre: Lo zenzero e il suo effetto curativo

Lo zenzero calma i nervi, è un rimedio contro il raffreddore, favorisce la digestione e apporta energia a corpo e spirito. È molto consigliato anche in caso di disturbi mestruali.

Lo zenzero può essere assunto in capsule o gocce oppure come bibita:

Cuocere 4-6 fettine sottili e non pelate di zenzero per 20 minuti in circa 500 ml d’acqua, fino a quando l’acqua diventa marrone chiaro.

Aggiungere una spruzzatina di succo d’arancia o di limone e a piacere anche un po’ di miele.

Agosto: Non dimenticate di bere

Nella frenesia quotidiana spesso ci dimentichiamo di assumere abbastanza liquidi. Soprattutto ai bambini e agli anziani si dovrebbe ricordare di bere regolarmente. In particolare le persone che soffrono di bassa pressione devono stare attenti a bere abbastanza. Nelle situazioni di sforzo fisico oppure nelle giornate molto calde, il fabbisogno di liquidi aumenta nettamente.

Alcool, bibite zuccherate e caffeina dovrebbe essere assunti in piccole dosi. Dal colore dell’urina si vede se si ha bevuto abbastanza oppure no. L’urina dovrebbe essere di colore giallo chiaro. Se l’urina è di colore giallo intenso, segnala che la persona non assume abbastanza liquidi.

Lo sapevate che:

  • il corpo umano è costituito per il 60% di acqua? 
  • possiamo sopravvivere solo 3 giorni senza assumere liquidi? 
  • già la perdita del 10% d’acqua del corpo provoca stati confusionali e sintomi di malattie? 
  • a causa di forte sudorazione possiamo perdere anche fino a 10 litri d’acqua al giorno?
  • dovremmo assumere minimo 2-3 litri di liquidi al giorno in circostanze normali?
Luglio: Vivere meglio grazie allo yoga…

Per tanto tempo, lo yoga è stato associato a una vita alternativa. Ma siccome oggigiorno sempre più persone vogliono trovare l’armonia interiore, la filosofia e la disciplina pratica dello yoga sono diventate sempre più popolari.

Nell’Induismo, lo yoga è una parola per tante diverse discipline con le quali l’essere umano mira alla consapevolezza spirituale.

Diversi esercizi aumentano l’irrorazione sanguigna del cervello e degli organi. Altri migliorano il senso d’equilibrio e favoriscono il lavoro delle ghiandole endocrine ovvero degli ormoni.

Tanti esercizi aiutano a ottimizzare la disintossicazione del corpo, influenzano positivamente la digestione, e con respiri profondi a purificare il corpo attraverso i polmoni.

Lo yoga calma l’anima e aiuta ad alleviare lo stress. Inoltre, lo yoga aiuta a trovare una profonda armonia interiore e a sviluppare un certo equilibrio.

Lo yoga vi aiuta ad affrontare meglio la vita!

Giugno: La felicità dipende dal sonno sano…

I problemi del sonno sono tra i sintomi più comuni dei nostri tempi. Quasi nessun altro sintomo condiziona a tal punto il nostro benessere e la nostra salute. Il sonno è di vitale importanza per gli esseri umani! Se il sonno è disturbato, può causare una varietà di sintomi. Un terzo della popolazione soffre di disturbi del sonno. Si parla di disturbi del sonno quando una persona non riesce dormire in modo continuativo e riposante più di tre volte alla settimana per almeno 4 settimane e si sente stanca, debole o anche irritata durante il giorno.

Esistono le seguenti forme di disturbi del sonno:

  • insonnia: insonnia iniziale, episodi di insonnia
  • apnea notturna: aumenta la stanchezza diurna, respirazione interrotta, russamento
  • parasonnia: sonnambulismo, bruxismo, enuresi
  • ipersonnia: eccessiva sonnolenza diurna
  • disturbi del movimento correlati al sonno: sindrome delle gambe senza riposo (formicolio alle gambe, contrazioni muscolari)
  • ecc ...

L'insonnia e i suoi effetti:

  • difficoltà di concentrazione
  • diminuzione delle prestazioni
  • sindrome da stanchezza, depressione
  • impazienza, irritabilità, irrequietezza, agitazione, eccitazione
  • disturbi a respirazione, battito cardiaco, pressione sanguigna, ecc.

Il trattamento dei disturbi del sonno

Per trattare l’insonnia con successo è necessario identificare il tipo di disturbo del sonno. Spesso può essere utile un test che misura il livello di melatonina. Un grande successo terapeutico è stato riscontrato nell’agopuntura al cuoio capelluto. Anche la fitoterapia spesso fa parte di un approccio terapeutico.

Maaggio: Quanto è importante l’olio di enotera per la vostra salute?

I semi di enotera contengono un olio molto pregiato. È ricco di acidi grassi omega 6 dei quali il corpo ha bisogno, che però non riesce a produrre da solo. Gli acidi grassi polinsaturi sono anche responsabili della normale funzione della pelle. Già i nostri antenati la utilizzavano come erba medicinale per curare i problemi della pelle.

Gli acidi grassi omega 6 svolgono delle funzioni importanti nel corpo, per esempio sono componenti della membrana cellulare. In questo modo rinforzano le barriere naturali della pelle e riducono la perdita d’idratazione. La medicina naturale utilizza l’olio di enotera per il trattamento di malattie della pelle come la neurodermatite o psoriasi. L’olio dei semi di enotera può essere assunto come integratore alimentare in capsule oppure come crema o pomata da applicare sulle aree della pelle interessate dalla malattia.

L’olio di enotera lenisce calmando le aree della pelle secche e irritate e ristabilendo la normale funzione della pelle. Inoltre con l’assunzione o l’applicazione di olio d’enotera si può compensare la carenza di acidi gamma linoleici, spesso presente in chi soffre di queste malattie.

Aprile: Vitale attraverso infusi di rivitalizzazione

Con una batteria piena ed una vita di ogni giorno di buon umore... questo è il desiderio di tutti!

La nostra vita di tutti i giorni richiede sempre prestazioni al top.

Solo coloro che sono in pieno possesso delle proprie forze, possono quindi vivere fino alle alte esigenze della vita quotidiana. Prestazioni fisiche e mentali sono i presupposti per una vita privata e professionale di successo. Spesso si tratta di una mancanza di vitamine e la fornitura di elettrolita, che ci impedisce di essere pienamente potente.

Vitamine, minerali e oligoelementi influenzano il metabolismo, sistema nervoso e l'utilizzo di energia e contribuiscono in modo decisivo al miglioramento della salute, la funzione degli organi e il sistema immunitario.

Questi micronutrienti devono essere sempre forniti al nostro corpo, siccome il corpo non può produrre da sé. Nonostante il nutrimento calorico della nostra società, la maggior parte delle persone soffre di una mancanza di sintesi sostanze vitali essenziali. Anche con l’uso orale è impossibile coprire la necessità a causa il passaggio del tratto digestivo. Pertanto, la somministrazione endovenosa ha grandi vantaggi, perché con esso l'apparato digerente è bypassato, in modo da fornire più efficace e rapida le cellule bersaglio.

Le formulazioni dei nostri infusi rivitalizzazione sono personalizzati per ogni persona e sono particolarmente adatti per i seguenti trattamenti:

  • Stanchezza e letargia
  • Diminuzione di energia
  • Esaurimento fisico, mentale o psichico generale
  • Sindrome da stanchezza cronica
  • Lo stress costante
  • Il fumo
  • Disintossicazione
  • Con immunodeficienza
  • L'infiammazione cronica
  • Convalescenza dopo la malattia
  • Per la profilassi
  • Di supporto a chemio o radioterapia
Marzo: Come sbarazzarsi della mia febbre da fieno ...

I soggetti allergici sanno come sgradevole è quando il naso corre verso il basso e gli occhi pizzicano. Persone affette descrivono anche un sentimento generale di malattia.

Febbre da fieno è causa di una reazione eccessiva del sistema immunitario di polline e colpisce il tratto respiratorio superiore. Naso, gola e bronchi sono più comunemente colpite. Anche gli occhi e le orecchie possono essere influenzati dalla reazione eccessiva allergica. Purtroppo, ci sono molte persone che soffrono di febbre da fieno o asma allergica. La medicina cinese ha un approccio diverso rispetto a medicina occidentale per trattare le reazioni allergiche. Essa si basa sull'idea che l'apparato digerente superiore (milza sistema / pancreas) è indebolita e quindi il cibo non può essere sufficientemente digerito. Ciò provoca una reazione allergica eccessiva. Punti di forza del sistema della milza / pancreas e le energie derivanti eccessivi e accumulate nel tratto respiratorio superiore sono le due terapie che vengono applicate.

Anche la dieta è convertito durante il periodo della terapia. Il componente principale di tutta terapia è agopuntura. In questo modo, l'apparato digerente è rafforzata, l'abbondanza delle vie aeree superiori è compensata e la funzione normale delle mucose ripristinato.

Adulti e bambini possono essere trattati in questo modo.

Si consiglia di iniziare la terapia prima che inizi la febbre da fieno.

Febbraio: Iniziare l’anno nuovo senza stress

Le capacità corporali e mentali sono la condizione di una vita privata e professionale di successo. In seguito a stress l’organismo può perdere l’equilibrio. Sotto stress, ogni persona reagisce in modo diverso. Uno può soffrire di mal di testa, un altro può sentire l’inquietudine interna.  Stress può portare diversi sintomi corporali e psichici.

I sintomi di stress si possono classificare nelle seguenti categorie:

- corporali (p.e. contratture, tremito, infezioni…)
- mentali (p.e. difficoltà di concentrazione)
- psichici (p.e. sentirsi ansioso, depressioni, sentirsi triste)
- contegno (p.e. consumo d’alcol o nicotina aumentato, bulimia, anoressia)

Lo stress e gli ormoni:

Durante una situazione di stress, il sistema nervale autonome è di senso centrale. L’ortosimpatico è competente per l’attivazione, la fuga e il combattimento. Il parasimpatico è l’antagonista del sistema nervale simpatico e regola tutti i processi che si svolgono nel silenzio corporale come p.e. l’ingestione e la crescita.

All’inizio della situazione di stress si liberano gli ormoni adrenalina e noradrenalina e anche l’ormone cortisolo.

L’affiatamento buono di simpatico e parasimpatico significano un equilibrio buono in situazioni di stress. Se questi ormoni non interagiscono, possono seguire effetti negativi di stress su corpo e mente.

Se lo stress non viene compensato con rilassamento, cambiamento della situazione e soluzione del conflitto, possono causare dei sintomi corporali e mentali, che prima o tardi possono svolgersi a disturbi seri.

Gennaio:Olio di amaranto - Fate qualcosa di buono per la vostra pelle

Già gli Incas conoscevano il potere curativo dell'amaranto. Lo chiamavano oro. In America centrale l’amaranto fa parte degli alimentari fondamentali. I grani della pianta amaranto sono più piccoli di quelli dei semi della senape. Stanno diventando sempre più popolari anche da noi, sia come contorno o come base per una colazione calda.

Ma anche per la cura della pelle l’olio di amaranto è molto popolare.

La produzione di quest’olio è molto complesso, perché i semi contengono una piccola quantità d’olio. Il prezioso olio contiene tanta lisina. Il corpo stesso non può rendere questo amminoacido, che è soprattutto essenziale per lo sviluppo di collagene della pelle. Senza le collagene, alla pelle manca la sua elasticità e invecchia più veloce. L'olio amaranto ammorbidisce la pelle, ha un effetto ripristinato ed è idratante.

Dicembre: Jiaogulan – l’erba dell’immutabilità

Jiaogulan è una pianta molto usata in tutta l’Asia già nel quindicesimo secolo ed usata da centinaia di anni nella medicina tradizionale Cinese. Il Jiaogulan viene sempre più comune anche nel mondo occidentale perché ha un effetto salutare per varie malattie.

Jiaogulan presenta i seguenti caratteristiche:

  • Abbassa il livello di colesterolo
  • Regola la pressione del sangue, la pressione del sangue troppo alta o bassa
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Aiuta nella prevenzione dell’infarto e dell’ictus
  • Indicato nel recupero dopo i trattamenti di chemioterapia
  • Riduce lo stress e migliora il sonno

Preparazione dell’infuso di Jiaogulan: Vi servono le foglie fresche o secche di Jiaogulan. Prendete un litro d’acqua bollente e lasciate rinfrescare per circa un minuto. Poi aggiungere 3 cucchiaini di foglie di Jiaogulan, lasciare in infusione per 5 minuti e bere 3 tazze al giorno. 

Novembre: L’età critica non è una malattia

L’età critica porta con sé i fenomeni corporale e psichici con cui, presto o tardi, una donna deve affrontarsi. L’età critica è il tempo dell’abbassamento del quadro ormonale femminile (soprattutto estrogeno) a partire del quarantesimo anno di vita fino la cessazione della produzione di estrogeni negli ovai nel sessantacinquesimo anno di vita. Spesso seguono la disfunzione della tiroide e del rene.

L’età critica non è una malattia, è una trasformazione corporale a vari livelli.

I sintomi possono essere diversi. Spesso mostrano la “triade” le caldane, il capogiro e i sudori o anche la tachicardia, il tendere dei seni ed gli oscillazioni del cuore. Altri sintomi possono essere la modificazione della pelle, il sovrappeso, l’osteoporosi, l’incontinenza e altro.  

Le offerte di terapia sono vari e ognuno deve scegliere la terapia più adatta per se stesso. È molto importante di aver la fiducia nel medico curante.

Nella medicina accademia normalmente lavorano con la terapia di ormoni sostituivi con lo scopo di contrastare i disturbi a causa della riduzione di ormoni.

Nella medicina alternativa i sintomi dell’età critica vengono curati con l’erboristeria, la medicina ortomolecolare e l’omeopatia. Molto apprezzato è l’agopuntura.

Ottobre: Iniziare l’autunno in modo sano con la zucca

L’autunno è il tempo della zucca! La zucca è un frutto sano e non solo una maschera allegra per Halloween.

I modi di preparazioni di zucca sono molto varie. La zucca si può arrostire, cuocere, grigliare, gratinare, saltare, macerare e passare. E un altro vantaggio importante della zucca è, che è a basso contenuto di calorie, così è adatta anche per una dieta. La polpa del frutto è composta di 90 per cento d’acqua – 100 grammi di zucca contengono 26 calorie. E da non dimenticare sono i grani di zucca che giocano un ruolo importante nella naturopatia.

Nella polpa del frutto sono contenuti i seguenti principi attivi:

- le fibre alimentari
- le vitamine A, C ed E che attivano il sistema immunitario e hanno un effetto positivo alla visione e rigenerazione della pelle.
- i minerali magnesio, potassio, ferro e rame rinforzano il sistema nervale, favoriscono  un ematogramma sana, rinforzano l’attività del cuore e hanno un effetto positivo alla pressione del sangue e alla circolazione del sangue.
- Beta Carotene proteggono le nostre cellule contro molecole d’ossigeno aggressive.

I grani di zucca sono un fornitore vitaminico e zimotico importante. Il fitosterolo contenuto nei grani di zucca può ridurre il livello di colesterolo e ha un effetto positivo ai disturbi alla prostata e l’acido linoleico ridurre il rischio di un infarto miocardico

Settembre: Quando la testa pulsa…

Mal di testa è una dei più grandi problemi della salute della vita quotidianaEsistono 37 tipi di mal di testa e tutti si lasciano trattare, però non ognuno tipo con la stessa terapia. Non deve essere sempre la pastiglia per il mal di testa. Quella aiuta solo per il momento però porta tanti effetti collaterali. Varie terapie di medicina complementare aiutano di trovare la causa del mal di testa.

DISINTOSSICAZIONE/DEPURATIVO
Spesse volte il mal di testa è l’indice che il corpo è contaminato con qualche sostanze. Con diverse terapie naturopatiche che sono depurative e disintossicante si può contrariare il mal di testa.

DESATURAZIONE
Anche una superacidità può azionare il mal di testa. Con misure dell’acidità si vince sicurezza se una superacidità potrebbe essere la causa per il mal di testa.

AGOPUNTURA
Agopuntura e moxibustione sono molto successi nel trattamento del mal di testa. Con l’agopuntura in punti definiti precisamente si raggiunge un effetto suggestivo, sia per il mal di testa acuto che per il mal di testa cronico.

MEDICINA D’ERBE
La fitoterapia è una dei più vecchi terapie nel trattamento di mal di testa. Per esempio lo zenzero è molto efficace. Si prende: un mezzo litro d’acqua bollente, un pezzettino di zenzero tagliato in pezzi piccoli e messi nell’acqua bollente per qualche minuto. Passare dal setaccio e sorseggiare. Questo tè è molto efficace per combattere il mal di testa tensivo.

Agosto: Punture di vespe e api

Tutti sanno quanto può essere dolorante una puntura di vespa o ape. Un'azione rapida può ridurre i disturbi.

Normalmente dopo la puntura il punto colpito diventa rosso e si gonfia dolorosamente. L'effetto del veleno dipende dalla sensibilità individuale. Un'alta sensibilità o allergia può causare, oltre al gonfiore, un senso di vertigini, debolezza, batticuore e affanno. In questo caso è necessario contattare un medico al più presto perché può esserci pericolo di vita.

In caso di bassa sensibilità si consigliano i seguenti provvedimenti:

- Rimuovere il pungiglione immediatamente dopo la puntura.
- Raffreddare la zona colpita con ghiaccio oppure con impacchi freddi.
- Come rimedio omeopatico si consiglia Apis C30. Assumere 3 globuli di Apis C30 immediatamente dopo la puntura.
- Una puntura in laringe o gola può essere pericolosa vita perché il gonfiore può interferire sulla respirazione. Succhiate immediatamente un cubetto di ghiaccio oppure mangiate un gelato e recatevi subito dal medico.

Luglio: "Ognuno è diverso e mangia in modo diverso"

1) Invecchiare in modo sano, questo forse è lo scopo di tutti. Una cosa molto importante è l’alimentazione corretta. Che cosa intende per alimentazione corretta? Quale piano alimentare ci può consigliare?

Sono convinto che un'alimentazione individuale a ha un effetto positivo sull’organismo. Non esiste un piano alimentare standard per tutti. Ciascuno è diverso e mangia in modo diverso! Quello che è sano per una persona, può non esserlo per un'altra. Per questo consiglio una diagnostica degli alimenti. Spesso la causa di disturbi cronici possono essere alimenti semplici che consumiamo ogni giorno, senza sapere che sono dannosi per la nostra salute. Abitudini alimentari che abbiamo seguito per anni possono danneggiare la nostra salute e causare dei sintomi.

2) Esistono molti metodi diversi per fare una diagnostica degli alimenti. Quale metodo può consigliare?

Consiglio il prelievo del sangue venoso. L’analisi viene effettuata da un laboratorio rinomato in Germania. Questa analisi è sicura, completa e il prezzo è ragionevole se comparato ad altre analisi.

3) Quale intolleranza alimentare vede con maggiore frequenza?

In generale si può dire che le intolleranze alimentari sono sempre più frequenti. Ogni terza persona soffre di sintomi non chiari. Circa il 30-40% dei sintomi è  collegato all’alimentazione. Molte persone soffrono di un’intolleranza all’istamina, intolleranza al lattosio, fruttosio, sorbitolo. Anche l’intolleranza al grano è frequente.

4) Tutti sanno che frutta e verdura sono sane. Però spesso l'alimentazione sara è solo un buon proposito. Quale pensa sia la causa?

Non sono di questo avviso. Nel mio lavoro giornaliero incontro molte persone che sono attenti a un’alimentazione sana ed equilibrata. Anche se nella vita quotidiana spesso è difficile alimentarsi in modo sano. Ognuno è stressato e non trova il tempo per mangiare con calma. E chi non ha un proprio orto ha difficoltà a reperire alimenti naturali.

5) Una domanda privata: che cosa porta a tavola ogni giorno? E a quali prodotti rinuncia completamente?

Sono contro i piani alimentari poco vari. Penso che i viveri devono essere consumati per vivere e i generi voluttuari per gustare. Purtroppo questo spesso viene scambiato…

6) Infine: Che cosa è importante, oltre all’alimentazione, per uno stile di vita sano?

* Abbastanza movimento: consiglio 40 minuti di sport 4 volte a settimana. Per movimento non intendo le faccende di casa o le attività quotidiane delle persone. Si dovrebbe fare uno sport in modo consapevole.
* Il controllo dello stress: Non lasciatevi stressare, lo stress fa male!
* La prevenzione è importante: consiglio un check-up completo 1 volta all’anno per valutare lo stato di salute generale. Oggi sappiamo che una diagnosi precoce di una malattia influisce sulla prognosi.

Giugno: La nuova agopuntura secondo Yamamoto

La nuova agopuntura del cranio secondo Yamamoto è stata sviluppata dal medico giapponese Yamamoto. Da allora questa tecnica d’agopuntura è molto popolare nella medicina orientale e occidentale. La particolarità dell’agopuntura secondo Yamamoto è che riunisce i rudimenti della medicina occidentale e quelli della medicina orientale in un modo molto particolare e complesso.

Yamamoto dice che il suo metodo d’agopuntura è comparabile al ritrovamento e riordino dei dati persi dell’hardware rotto di un computer. Anche in presenza di un danno anatomico e strutturale si può ripristinare la sua funzione. Il risultato della terapia riscontra più successo, meno tempo passa tra l'accaduto e l’inizio della terapia. Ciò nonostante, anche dopo anni si può raggiungere un netto miglioramento. Questo vale anche per malattie gravi come ictus ecc. Con l’agopuntura possono essere curati tutti i sintomi come:

  • dolori di ogni tipo
  • disturbi della digestione
  • emicrania
  • reumatismo
  • allergie
  • disturbi del sonno
  • acufene
  • disturbi psichici
  • dolori tumorali
  • e molti altri

L’agopuntura secondo Yamamoto è una forma di terapia senza effetti collaterali che si può combinare con tutte le terapie della medicina scientifica e della medicina naturale, migliorandone l'efficacia. 

Maggio: Quanto è importante la disintossicazione?

Perché sono così stanco? Perché soffro di un’influenza dopo l’altra? Queste domande ci chiediamo spesso e non pensiamo che la causa può essere un intossicazione del nostro corpo.

Il nostro corpo è in grado di ridurre sostanze tossiche e scorie, però solo fino a un certo punto. Ogni giorno siamo confrontati con molti sostanze tossiche che si trovano nell’aria, nell’acqua, in detergenti, in prodotti cosmetici, in medicamenti eccetera. Queste sostanze tossiche aggravano il corpo.

Inoltre l’organismo viene aggravato dal nutriente malsano.  Così il corpo non è più in grado di ridurre le scorie. Il corpo è intossicato e reagisce con sintomi e malattie. Durante la cura di disintossicazione, un’alimentazione sana è molto importante. Per esempio gli agrumi hanno un effetto positivo al fegato. Anche i carciofi sostengono la funzione del fegato. Le consiglio 1-2 cucchiai di succo di carciofi al giorno. La cura di disintossicazione deve essere adattata ad ognuno individualmente da un medico e può essere somministrata orale oppure endovenoso.

Aprile: Pollinosi e agopuntura

Il raffreddore allergico deriva da una reazione esagerata del sistema immunitario a polline. Il naso, la gola e i bronchi sono colpiti con maggiore frequenza. Anche gli occhi e le orecchie possono essere colpiti.

Purtroppo molte persone soffrono di raffreddori allergici oppure di l’asma. Nella medicina cinese questi reazioni allergici vengono curati in un altro modo che nella medicina occidentale. La medicina cinese cerca la causa delle reazioni allergici nell’apparato digerente, perché il nutrimento non viene digerito in modo corretto. Per questo motivo nella medicina cinese vengono rafforzato la milza e il sistema pancreas.

Durante la terapia deve essere cambiato anche il nutrimento. Vi consiglio di evitare dolci e alimenti grassi. La componente principale della terapia è l’agopuntura. Così l’apparato digerente può essere sostenuto e la funzione della mucose viene normalizzata.

Marzo: Difficoltà di concentrazione nei bambini - ecco come aiutare vostro figlio

Concentrarsi significa che si attenta su una certa azione, cosa o persona. Concentrarsi quindi è il presupposto fondamentale per poter studiare con successo. Non ogni difficoltà di concentrazione deve essere messo in relazione all’iperattività.

Questi segni e sintomi possono indicare una difficoltà di concentrazione:

  • Lasciar disturbare facilmente
  • dimenticanza
  • distrazione
  • disattenzione
  • deficit di resistenza

Da dove possono venire le difficoltà di concentrazione di bambini?

  • Sovraccarico dalle media
  • disordine al posto di lavoro
  • materiali di lavoro incompleti
  • problemi e timori
  • nutrimento irregolare
  • pausi mancanti
  • sovraffaticamento
  • essere sotto pressione 

Cosa Si può fare per risolvere le difficoltà di concentrazione?

  • preparate il posto di lavoro dove Vi sentiti bene – una stanza luminosa con aria fresca
  • trovate il Vostro posto di lavoro migliore
  • fate delle pause regolari, andate fuori e respirate l’aria fresca
  • esercizi di concentrazione 
  • un sonno sufficiente

La concentrazione e l’alimentazione

I genitori possono aiutare i bambini concentrarsi meglio con un’alimentazione sana e equilibrata. Gli alimenti zuccherati come limonadi e dolci lasciano aumentare la glicemia immediatamente e da poco tempo si ridurre velocemente. La stanchezza e fame da lupo seguono. Gli alimenti che invece aumentano la concentrazione sono prodotti integrali perché vengono trasformati in zucchero lentamente. Molto importante per i bambini è la colazione che al meglio è equilibrato con cereali integrali e frutta fresca (sottostante potete trovare una ricetta consigliata). Inoltre è meglio di prendere un pasto 5 volte al girono invece di 3. Le consigliamo di evitare gli esaltatori di sapidità, coloranti ed aromi innaturali e di bere l’acqua fresca e tè senza zucchero.

Il nostro consiglio: Non ogni prodotto è bene per ciascuno. La causa di una difficoltà di concentrazione puo’ essere anche un’intolleranza alimentare.

Cereali e frutta fresca:

  • importante sono i cereali freschi
  • la porzione di cereali freschi (ca. 20 gr) per esempio spelta, grano, avena, orzo, segali
  • ca. 30 ml d’acqua e mescolare tutto
  • lasciar riposare per 8 ore
  • aggiungere a piacere la frutta fresca e noci. Come base Le consigliamo di prendere la mela grattugiata. Potete aggiungere anche uno yogurt. Da zuccherare Vi consigliamo di evitare lo zucchero ed usare il miele.
Febbraio: Quando l'acidità fa star male...

Quasi ciascuno ha già sentito dell’equilibrio degli acidi e alcali, però solo pochissimi conoscono l’importanza per il nostro benessere e la salute. Il principio basilare è semplice: Una malattia è legata agli acidi, la salute è legata agli alcali.

Diversi fattori possono essere la causa di una superacidità: Un nutrimento male, la mancanza di movimento e stress sono le cause principali di una superacidità. Alcuni segni di una superacidità sono:

  • disturbi digestivi
  • pirosi
  • stanchezza
  • sensibilità di infezioni
  • diversi dolori

Anche i disturbi del sonno, le unghie fragili, la perdita dei capelli e i depressioni possono essere segni di superacidità.

Per contrastare una superacidità sarebbe necessario di alimentarsi con 75% di alimentari basici. Questo è molto difficile, perché l’abitudine alimentare della nostra società occidentale contiene un’alta quota di albume e troppo pochi minerali basici come il potassio, il magnesio oppure il calcio.

La superacidità può essere diagnosticata con una diagnostica speciale.

Per diminuire la superacidità vi consiglio di assumere dei minerali. Un infusione basico può aiutare inoltre i modo più veloce ed efficace.

Gennaio: L'anno nuovo senza fumo

Smettere di fumare è oggigiorno uno del più importante provvedimento della cura preventiva e della prevenzione del cancro.

Il fumo è un grande fattore di rischio e ridurre l’aspettativa di vita altamente. Nonostante della conoscenza dei pericoli la maggior parte delle persone non è in grado di smettere di fumare senza aiuto medico. Il nostro programma per smettere di fumare è un sostegno per finire il consumo di tabacco a lungo termine. Questa programma è stato sviluppato del Istituto Studi di Terapia di Monaco di Baviera dopo 30 anni di lavoro scientifico.

Dicembre: Aiuto in caso di burnout

La sindrome di burnout può cogliere ciascuno!

La causa di burnout può essere il lavoro, il rapporto sentimentale o sociale oppure semplicemente la vita personale.

Il burnout è una malattia grave che al meglio dovrebbe essere curata in modo professionale e più veloce possibile. Se il sindrome di burnout viene riconosciuta troppo tardi, la possibilità di guarigione si ridurre. Se il processo di burnout si trova ancora nella fase iniziale, spesso basta una terapia corta.

La terapia che offriamo nel nostro Medical Spa coinvolge una combinazione di diverse terapie. Così possono essere curati i sintomi individuali contemporaneamente su vari livelli.

La combinazione della medicina accademica, la medicina complementare e la eventualmente necessità di una psicoterapia rendono possibile la guarigione di questa malattia.

Novembre: Sani e in forma grazie alle infusioni rivitalizzanti…

Essere in forma per affrontare rafforzato la vita quotidiana, questo è il desiderio di ciascuno. Il rendimento corporeo e il rendimento mentale sono i presupposti per una vita pervasa. Spesso una carenza vitaminica può essere il motivo che impedisce il nostro corpo di essere nel suo pieno vigore.

Le vitamine, i minerali e i microelementi hanno incidenza sul metabolismo e sul sistema nervale e possono migliorare la salute, la funzione degli organi e il sistema immunitario.

Il corpo non è in grado di produrre se stesso questi così detti microelementi e così devono essere alimenti. Questi infusioni vengono iniettati endovena, così le cellule vengono curati in modo più veloce ed efficace.

Anche nel nostro centro benessere potete fare la cura con gli infusioni di rivitalizzazione. Per ulteriori informazioni e la prenotazione di questa cura basta chiedere alla nostra Spa reception.

La ricettazione degli infusioni di rivitalizzazione viene adatta ad ognuno ed è adatto per:

  • La stanchezza
  • L'esaurimento corporeo, mentale e psichico
  • Gli sportivi per aumentare produttività
  • Lo stress costante
  • La detossicazione   
  • L'immunodeficienza
  • Gli infiammazioni cronici
  • Lo sostegno durante o dopo chemioterapie
  • La profilassi
Ottobre: Riduzione del peso sotto controllo medico

Sovrappeso è una delle più frequenti malattie del ventunesimo secolo e il numero delle persone colpite si aumenta a livello mondiale. La causa principale di questo sviluppo è uno stile di vita malsano con un nutrimento troppo calorico e con troppo poco attività fisica. Solo in alcuni casi, la predisposizione genetica oppure una malattia possono essere la causa del sovrappeso. Con l'aumento del peso corporeo e della quota del grasso corporeo si aumenta anche il rischio di dismetabolismi come l'ipertensione, dislipidemia, la glicemia elevata e il diabete.

Un peso corporeo a livello normale per le persone colpite significa salute, piacere per la vita e un benessere fisico. Però queste persone sanno che raggiungere il peso desiderato non è facile. Con il controllo medico può essere un po' più facile.

Lo scopo della dieta sotto controllo medico è di accelerare il metabolismo. Se ingrassiamo oppure dimagriamo dipende dal ritmo del metabolismo. A un metabolismo veloce viene consumata più energia.

Tramite certi alimentari, il movimento e l'agopuntura possiamo influenzare il metabolismo e quello significa non solo la riduzione di peso, ma anche un controllo del peso a lungo termine.

Settembre: Intolleranza o allergia alimentare?

Daniel deve evitare i prodotti di latte, Maria ha un'allergia di frumento e Evi non può rifiutare l'albumina del latte. Oggigiorno può essere difficile inventare amici a cena e ed intolleranze e allergie alimentari dispongono cosa possiamo mettere sul piatto. Spesso le intolleranze alimentari e le allergie alimentari vengono scambiati. Sono due cose completamente diversi, però possono avere dei sintomi simili.

L'allergia alimentare è un'ipersensibilità. L'organismo forma gli anticorpi del tipo IGE. Allergie alimentari sono radi e si sviluppano già nell'infanzia. Circa 2 % della popolazione soffrono di allergie alimentari e i pazienti devono seguire una dieta stretta e una guarigione è difficile.

A un'intolleranza alimentare l'organismo è incapace di smaltire certi componenti alimentari e di utilizzare per il metabolismo. Spesso esiste un difetto d'enzima. Manca l'enzima che è importante per la digestione oppure il suo funzionamento è incorretto. Questo enzima può essere sostituito con i medicamenti adeguati.

L'allergia alimentare e l'intolleranza alimentare può essere diagnosticato nel nostro hotel tramite gli esami del sangue e i test del respiro. Spesso gli alimentari che consumiamo tutti i giorni, possono essere quelli, che il nostro corpo non rifiuta.   

Quali disturbi sono sintomi tipici di un'intolleranza alimentare?

Stanchezza, flatulenze, diarrea, stitichezza, fame da lupo, tachicardia, mal di testa, l'eruzione eccetera.

Agosto: Quando il corpo è acido...

Tanti fattori causano una iperacidità.

Per contrastare un iperacidità é necessario di alimentarsi 75 per cento di cibi basici.

Anche lo stress permanente promuove l'iperacidità.

L'iperacidità cronica favorisce la formazione di gravi malattie croniche. Anche un invecchiamento della pelle anticipato può essere un effetto dell'iperacidità ignorata.

SINTOMI DELL'IPERACIDITÁ

  • bruciore di stomaco
  • flatulenze
  • irritabilità
  • stanchezza
  • vari dolore

La deacidificazione giusta può essere supportata dell' assunzione di minerali. Altamente Vi consiglio le infusi di basi. Tramite l'endovenosa  è possibile di portare rapidamente l'acido corporeo in equilibrio.

Luglio: Mettere fine al dolore con la terapia a induzione ionica

Paul, 45 anni, è un sportivo appassionato. Già da anni, sente di nuovo e di nuovo dolori nel sedere e nella gamba sinistra. L'ortopedico ha diagnosticato una sciatalgia. Farmaci antidolorifici e farmaci antiinfiammatori aiutano poco e se solo per poco tempo. Nella primavera di 2014 Paolo ha fatto 6 sessioni della terapia d'induzioni ionico e fino ad oggi, è libero di dolori.

La terapia d'induzioni ionico offre un trattamento altamente efficace contro dolori acuti e cronici. La biologia delle nostre cellule è una scienza complessa e ci dice che quasi tutte le malattie e le condizioni di dolore vengono associato di un metabolismo cellulare disturbato. Una giovane cellula sana ha un potenziale di membrana di circa 70 millivolt. Una cella invecchiata o malata può avere solo circa 50 milivolt. La gravità della malattia quindi rappresenta una condizione energetica della cellula.

Un metabolismo cellulare disturbato di malattie non è più in grado di eliminare batteri, virus e parassiti nel sangue e in altri regioni del corpo. Questo porta infiammazioni, malattie croniche e il dolore.

Ritrovare un metabolismo cellulare sano con della terapia d'induzioni ionico costituisce la base per un processo di guarigione.

della terapia d'induzioni ionico non può essere paragonata con altre terapie magnetiche, terapie ad ultrasuoni o terapie diatermiche .

Per molti pazienti che soffrono di dolori e malattie cronici questo sistema di trattamento significa una migliore qualità della vita.

Ottimi risultati sono stati conseguiti nei seguenti indicazioni:

  • Artrite, artrosi, osteoporosi
  • Dolori della schiena, sciatica
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Gomito del tennista
  • Lesioni di sport
  • Ernia del disco
  • Dopo interventi chirurgici
  • Sperone osseo
  • Dolore tumorale
  • E molti altri indicazioni

Anche al Preidlhof viene offerta della terapia d'induzioni ionico!

Giugno: I consigli per prendere il sole - la pelle non dimentica mai...

Ecco, arriva l'estate. Secondo meteorologi, quest'anno l'estate diventa in particolare caldo. Soleggiarsi senza protezione solare è insalubre e può causare cancro della pelle. Il pericolo si aumenta con ogni scottatura solare. Scottature solari nell'infanzia alzano di più il pericolo di ammalarsi di cancro della pelle.

Dermatologi consigliano di soleggiarsi poche volte e solamente con protezione solare. La crema solare deve essere applicata un mezz'ora prima di soleggiarsi. La faccia, gli orecchi, le spalle e i piedi devono essere protettati in particolare. Persone con la pelle bianca bisognano un fattore protettivo alto e le consigliamo di non soleggiarsi più di un mezz'ora.

Dopo il bagno del sole Vi consigliamo di spalmarsi con una crema solare resistente all'acqua. Di principio, bambini non devono essere esposto al sole e a mezzogiorno questo è valido per tutti.

Già dopo i primi segni di una scottatura solare, la pelle deve essere protetta immediatamente da ulteriori raggi del sole. Gli impacchi freddi alleviano i dolori.

In caso di nausea e giracapo andare al medico!

Maggio: Punture di vespe e api

Tutti sanno quanto può essere dolorante una puntura di vespa o ape. Un'azione rapida può ridurre i disturbi.

Normalmente dopo la puntura il punto colpito diventa rosso e si gonfia dolorosamente. L'effetto del veleno dipende dalla sensibilità individuale. Un'alta sensibilità o allergia può causare, oltre al gonfiore, un senso di vertigini, debolezza, batticuore e affanno. In questo caso è necessario contattare un medico al più presto perché può esserci pericolo di vita.

In caso di bassa sensibilità si consigliano i seguenti provvedimenti:

- Rimuovere il pungiglione immediatamente dopo la puntura.
- Raffreddare la zona colpita con ghiaccio oppure con impacchi freddi.
- Come rimedio omeopatico si consiglia Apis C30. Assumere 3 globuli di Apis C30 immediatamente dopo la puntura.
- Una puntura in laringe o gola può essere pericolosa vita perché il gonfiore può interferire sulla respirazione. Succhiate immediatamente un cubetto di ghiaccio oppure mangiate un gelato e recatevi subito dal medico.

Aprile: L'emorragia nasale - i nostri consigli di pronto soccorso

L'emorragia nasale è un sintomo fastidioso che può spuntare in ogni situazione di vita.

Alcune cause possono essere:

  • le fasi di crescita di bambini
  • le muscose nasali sensibili
  • il raffreddore
  • la pressione alta
  • il disturbo della coagulazione del sangue
  • le allergie

Pronto soccorso nel caso di emorragie nasali

  • state seduto, così potete evitare che il sangue scorre nella gole
  • mettete sulla fronte oppure sulla nuca un telo bagnat
  • state tranquillo
  • stringete le pinne nasali leggermente

Se soffrite d'emorragia nasale frequentemente Le consigliamo di farsi visitare dal medico.

Marzo: La paura della paura

15% della popolazione soffre di agnosia. Esistono tante diverse di stati ansiosi, per esempio agorafobia, paura dell`altezza, paura d´esame e tante altre.  Di solito si verificano sui sintomi fisici come sudore, tremare, respirazione accelerata, nausea, balbuzie.... Disturbi d`ansia prolungate possono trasformarsi in una depressione oppure altre malattie mentali.

Abbiamo i seguenti consigli per Lei:

  • parlate con amici e conoscenti del problema
  • cercate un medico di fiducia, che è specializzato di malattie mentali
  • cercate di essere una persona positiva e cercate di sviluppare la fiducia in se stessi
  • imparate tecniche di rilassamento
  • non cercate di risolvere il problema con l'alcool
Febbraio: Come potete passare l'inverno sano?

CONSIDERATE L'UMIDITÀ DELL'ARIA NELLE STANZE RISCALDATE
L'umidità dell'aria deve essere tra 35 % e 65 %. A un'umidità dell'aria inferiore di 35 %, la muscosa nasale diventa secca e perde la sua funzione. Se l'umidità dell'aria è a lunga durata superiore di 65 %, si sviluppa il pericolo della formazione di muffa.

PASSARE L'INVERNO CON VESTITI PESANTI
Molti consigliano di vestirsi a cipolla. Indossate parecchi vestiti sovrapposti. Quando andate fuori, cappello e sciarpa non devono mancare. Importante è inoltre di indossare scarpe pesanti e resistente all'acqua.

ANDARE IN SAUNA RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO

PASSARE L'INVERNO SANO TRAMITE LO SPORT
Tramite l'allenamento regolare la diatesi venie diminuita. Chi pratica 5 volta a settimana lo sporto, si ammala più rado.

STATE ATTENTO ALL'ALIMENTAZIONE
In inverno il corpo abbisogna molte vitamine, che dobbiamo accogliere con il cibo. Particolarmente importante è la vitamina C.

IL LABBRO E LE MANI IN INVERNO
A temperature fredde il labbro e le mani diventano secche e ruvide. Usate i rossetti con balsamo o cera d'api. Le mani devono essere spalmante dopo ogni lavaggio.

Gennaio: Consigli contro l'aria secca in casa

Gli occhi, la pelle e il sistema immunitario soffrono dell'aria secca in casa oppure al posto di lavoro.

In seguito all'aria secca, molte persone sentono una tensione sulla pelle e sul naso e soffrono di occhi irritati e di mucose secche. La resistenza ai batteri e virus si ridurre e la diatesi si aumenta.

La causa per l'aria secca in casa in inverno è l'aria riscaldata. L'aria riscaldata può assumere più vapore che l'aria fredda. Se in inverno l'aria fredda passa nell'interno della casa, l'aria viene riscaldata e per di là diventa secca.

Cosa potete fare contro l'aria secca?

- Non rinunciate al ricambio dell'aria, anche se preferite l'ambiente caldo. Evitate il ricambio dell'aria durativo, meglio è di cambiare l'aria mentre avete aperto la finestra spalancata per un breve momento.

- Non surriscaldate gli ambienti. La temperatura ottimale del vano d'abitazione è tra 20 e 22 gradi e per il dormitorio bastano tra 18 e 20 gradi.

- Mettete sulla stufa oppure sul riscaldamento una vaschetta con l'acqua. Potete anche mettere sul riscaldamento un telo umido per diminuire la secchezza dell'aria.

- Sostenete l'autodepurazione delle mucose tramite l'idratazione bastante. Le consigliamo di bere tra 2 e 3 litri d'acqua al giorno.

- Per misurare l'umidità dell'ambiente regolarmente si adatta un igrometro.

- Contro l'aria secca possono aiutare anche le piante. Le piante filtrano la sostanza inquinante dell'aria, aumentano l'umidità dell'aria e ridurranno rumore. Adatti sono soprattutto le spezie vegetali come la felce e il filodendro.

Dicembre: Noci - una delizia sana

Soprattutto nel periodo natalizio i noci sono leccornie amati. Noci contengo oltre vitamine (vitamine B complesso, vitamine E) e l'acido folico, microelementi iportanti come i minerali e sono costituiti in gran parte dal'albume. Le noci danno al corpo e all'animo l'energia e perché le contengono tante calorie le sono più una delizia che un alimento.

Importante: Per approfittare dei punti di forza di noci è importante di mangiarle crude e non riscaldarle.

NOCI

L'alta quota degli acidi grassi insaturi promuove la diminuzione della colesterolemia. Le noci rafforzano i nervi e danno forza e concentrazione a un esaurimento.

NOCCIOLE

Questi noci hanno un'influenza positiva allo stomaco e al intestino.

PINOLI

I semi di pinoli sono ricchi d'acido folico e ferro.

MANDORLE

Queste noci le portano l'energia veloce, aguzzano il cervello e rafforzano le vie respiratorie.

Una ricetta di casa per il fitness mentale è la cura di noci e pere:

Mangiate ogni giorno 1 chilo di pere e 5 noci. Questa cura potete fare 7 giorni. I principi attivi di noci e pere promuovono il cervello e la capacità di pensiero.

Novembre: Come fare la cura di Kneipp nel modo corretto?

La cura di Kneipp è una terapia salutare ed aiuta contro i disturbi diversi.

Indurire il corpo tramite un trattamento di Kneipp significa principalmente il cambiamento da caldo a freddo. Questo comporta gli effetti di salute diversi: Aumentare il metabolismo, attivare la sanguificazione, migliorare l'ossigenazione e il sistema immunitario.

I bagni di contrasti sono bagni a cui dopo un bagno caldo segue un corto bagno freddo. Di solito esistono bagni di contrasti per le gambe, per i bracci e in vasca a sedere. La temperatura per il bagno caldo é tra 36° a 38° gradi, invece per il bagno freddo ca. 15° gradi. Una seduta del bagno caldo dura ca. 5 minuti e del bagno freddo ca. 10 a 30 secondi.

Il contrasto da caldo e freddo deve essere ripetuto per due o tre volte. Si inizia con il bagno caldo e finisce con il bagno freddo.

Ottobre: Difficoltà di concentrazione degli bambini - come potete aiutare

Concentrazione significa che la propria attenzione è fissata a una certa azione, cosa o persona. Dunque, la concentrazione è il presupposto fondamentale per lo studio efficace.

Segni e sintomi che indicano una concentrazione ridotta:

- distogliersi velocemente
- dimenticanza
- distrazione
- deficit di resistenza

Da dove vengono le difficoltà di concentrazione degli bambini?

INFLUENZE INTERNE:

- rumori fastidiosi
- disordine al posto di lavoro
- materiali di lavoro incompleti

INFLUENZE ESTERNE:

- problemi e paure
- nutrimento male e irregolare
- riposi mancati
- sovraffaticamento
- assillo del tempo

Cosa potete  fare contra la difficoltà di concentrazione?

- preparate un posto di lavoro ordinato
- trovate l'orario di lavoro più efficace
- create controllo e ordine
- fate le pause regolare
- scegliete il grado di difficoltà adeguato
- allenate la concentrazione

Settembre: Come mettere in deposito i medicamenti?

- Conservare i medicamenti non al di sopra di 25 gradi.
Cioè, è meglio di conservare i medicamenti a una temperatura tra 15 e 25 gradi. Se medicina viene deposito nel frigorifero, sarà necessario una temperatura tra 2 e 8 gradi.

- Conservare i medicamenti nella confezione originale.
È meglio di conservare i medicamenti sempre nella confezione originale con il foglio illustrativo.

- Conservare i medicamenti in un luogo buio e asciutto.
Indifferente se è indicato nel foglio illustrativo o no, i medicamenti devono essere conservati in un luogo buio e asciutto.

- Controllare regolarmente i medicamenti conservati e se necessario smaltirli.
I medicamenti scaduti possono destare dei effetti negativi oppure non possono avere nessuno effetto. Se non riuscite più vedere la data di scadenza, i medicamenti devono essere smaltiti.

-Conservare i medicamenti aperti:
Nel foglio illustrativo trovate la spiegazione come potete conservare i medicamenti dopo l'apertura. A ciascuno medicamento aperto deve essere applicato la data dell'apertura.

Agosto: Pronto soccorso nel caso di herpes

Nove da dieci europei portano in se il virus di herpes, la maggioranza però senza saperlo. Se il patogeno si attiverà, derivano bollicine pruriginosi, che sono molto fastidiosi. Esistono alcuni mezzi, per contenere il virus velocemente:

  • Prevenire è meglio di curare! A chi è soggetto, è consigliato di portare conseguentemente crema solare sulle labbra.
  • La crema labiale "Zovirax" potrà aiutare. Importante è: Applicare immediatamente al primo formicolio e lasciar via la crema, se esistono già parti aperte e croste!
  • Il tamponamento delle labbra ripetuto con salvia e tè nero sostiene la produzione della crosta.
  • Se le bollicine essudano forte, applicare durante la notte una crema al zinco.

Se avete la tendenza di soffrire di herpes più volte l'anno, Vi consiglio la seguente cura:

Assumere per ca. 3 mesi 1 "xtgl globulii Natrium chloratum c30", poi per altri 6 mesi, una volta la settimana 3 "globuli Natrium chloratum c30". Con questa terapia viene ridotto la possibilità del ritorno di herpes.  In caso acuto, assumere 3 volte 3 "globuli tgl Natrium chloratum c30", finchè le bollicine sono guarite.

Luglio: Pronto soccorso nel caso di capogiri

Se il pavimento inizia d'oscillare, i ginocchi si indeboliscono e la testa si gira, sono questi i segni classici per un capogiro. Soprattutto in estate, a temperature calde questo può comparire più frequentemente. Uguale cosa le cause per questi sintomi sono, importante è, reagire in modo corretto quando Lei o un altra persona ha un capogiro. Perché non in ogni caso capogiri sono innocui e possono causare anche una perdita di coscienza.

Le cause di capogiri sono:
In primo luogo la causa di capogiri è in ogni caso una disfunzione dell'organo dell'equilibrio nell'orecchio interno. Questa disfunzione può essere suscitata da fattori differenti. In generale però sono le cause le seguenti:

  • l'emicranica
  • la glicemia bassa
  • il disturbo della circolazione
  • il disturbo visivo
  • la paura
  • il carico psichico
  • lo stress
  • la nausea
  • la mancanza d'ossigeno

Pronto soccorso nel caso che Lei stesso ha un capogiro:

  • chiamare qualcuno oppure chiedere aiuto, così non siete da soli se perdete la coscienza
  • adagiare oppure tendere il copro
  • prendere una boccata d'aria fresca
  • guardare in lontananza
  • bere l'acqua
  • eventualmente chiamare il medico

Pronto soccorso nel caso che un altra persona ha un capogiro:

  • cogliere i provvedimenti precedenti
  • convincimento con parole calmante
  • tastare il polso / misurare la pressione  sanguina
  • eventualmente chiamare il medico
Giugno: Puntura di zecca - cosa fare

L'ultimo inverno nella maggior parte non era veramente freddo, così quest'anno il tempo delle zecche iniziava già primo.

Con una puntura di zecca si può contrarre la malattia "Meningozephalitis". La seconda malattia, che una puntura di zecca può causare, è la malattia "Borreliose".

Il prognostico per la tortura delle zecche 2014 dipende dal tempo. Se già presto diventa caldo, le zecche sono attive molto veloce. Se rimane secco, quindi c'è poca pioggia, le muoiono di sete. Se le zecche una volta sono attivi, bisognano continuamente alimenti nuovi, infatti sangue. Così sono sempre alla ricerca di una nuova vittima.

Se Lei soffrisse di una puntura di zecca non c'è nessun motivo di panico. Consulenti di zecche consigliano, uguale come togliete la zecca, meglio con una pinza che riceverete i ogni farmacia, IMPORTANTE É SOLO CHE TOGLIETE LA ZECCA RAPIDA E CURATA IL PUNTO DELLA PUNTURA CON UN DESINFETTANTE. Se nelle prossime giorni e settimane notate dei sintomi simile alla influenza oppure il punto della puntura si infiamma, andate al Vostro medico. Esami del sangue alla malattia " Borreliose" sono utili non prima di 3 settimane dopo la puntura di zecca .

Le auguro un'estate senza zecche!

Maggio: L'acidità di stomaco - il fuoco nell'esofago

L'acidità di stomaco si forma in seguito di un'eccedenza d'acido gastrico. Il nostro acido gastrico è molto acido - questa caratteristica à molto importante per lo sminuzzamento del nutrimento e la devitalizzazione dei microorganismi.

Tra l'esofago e lo stomaco si trova il muscolo sfintere, che ha la funzione di impedire il riflusso del contenuto gastrico nell'esofago. Se il muscolo non si chiude più completamente, il chimo può rifluire insieme con l'acido gastrico che si forma da certe cellule delle ghiandole nella parete dello stomaco, nella parte inferiore dell'esofago. Questa conseguenza viene definita l'acidità di stomaco.

A chi soffrisse dell'acidità di stomaco è consigliato di bere l'acqua minerale naturale oppure l'infuso di erbe. Anche il latte oppure il quark sono prodotti provati contro questo disturbo. Per queste persone, esperti consigliano anche di usare durante il sonno un cuscino aggiuntivo.

Nella situazione acuta il medicamento omeopatico NUX VOMICA C30 può essere ingerita orario. Nel caso d'acidità di stomaco, che comparisce soprattutto di notte, il medicamento adatto può essere ROBINA D6.

L'acidità di stomaco e il ruttare acido, che avviene soprattutto a persone impazienti, accenna al ACIDUM SULFURICUM D6.

Aprile: I sintomi della carenza di vitamina D di adulti e di bambini

La vitamina D svolge un ruolo importante nel metabolismo del calcio e fosfato e regola l'aumento e l'ossificazione e l'osteoclasia. Inoltre la vitamina D è coinvolta in altri processi metabolici come per esempio nella difesa d'infezioni oppure nel metabolismo muscolare. Mediante il sole, il corpo può produrre 80 per cento del fabbisogno vitaminico. Gli altri 20 per cento vengono assunti col cibo. Se invece all'organismo manca la vitamina D può questo causare sofferenze gravi e mentali.

Per quanto riguardano i sintomi di un deficit di vitamina D, si diversifica tra bambini,  adolescenti ed adulti.

Per i bambini, una carenza di vitamina D può causare un ritardo di crescita e un sviluppo disturbato. Ciò significa che un bambino comincerà a gattonare e correre più tardi. Inoltre vengono influenzati in modo negativo la crescita delle ossi e dello sviluppo muscolare. Il bambino può soffrire d'infezioni frequenti e reazioni autoimmune, perché il sistema immunitario viene disturbato a causa della carenza di vitamina D.

Per gli adulti, una carenza di vitamina D causa una perdita di minerali negli ossi. Per esempio nella colonna vertebrale o nel bacino. Questo risponde in dolori negli ossi, deformazioni e fratture. Lo scheletro generalmente è più instabile, le ossa fondamentali si imbarcano e così viene causato un dolore soprattutto negli ossi fondamentali dello scheletro.

Oltre la debolezza muscolare generale, che portano problemi soprattutto alla salita e discesa delle scale ed all'alzarsi, esiste il pericolo aumentato per l'intestino crasso, il tumore al seno e l'ipertensione.

Solo alcuni alimenti hanno una quantità di vitamina D elevato:
Olio di fegato, l'aringa, l'anguilla, il salmone, il tuorlo d'uovo, formaggio Emmentaler, burro, funghi porcini, finferli

Se questi alimenti invece vengono cotti, la concentrazione di vitamina D si diminuisce a circa 10 per cento.  

Per poter effettuare una sostituzione di vitamina D in forma chimica, deve essere fatta un esame del sangue per capire il valore del vitamine D nel sangue.

Marzo: L'intolleranza all'istamina: cosa aiuta?

L'istamina è una malattia molto diffusa ed è accompagnata con molti sintomi: mal di testa, flatulenze, nausea, disturbi addominali, stanchezza, problemi cardiovascolari, pruriti, vertigine e molti altri...

Molte persone soffrono di tali sintomi e non pensano, che questi sintomi derivano dagli alimentari consumati. Senza una dettagliata diagnostica alimentare attraverso la diagnosi del sangue e la diagnosi fecale o urinaria è molto difficile di risalire la malattia partendo dai sintomi.

Una intolleranza istamina può persistere per anni, senza essere conosciuta. Si sviluppa perlopiù lentamente. Mediante i sintomi spesso esiste la confusione con le allergie. L'intolleranza all'istamina però non è un allergia, ma un'intolleranza.

L'intolleranza all'istamina viene suscitata, perché l'enzima DAO (diamino ossidasi), che metabolizza l'istamina, non viene formato sufficientemente nel intestino. A ben vedere, anche la parola REAZIONE DI INTOLLERANZA non è corretta. In realtà, è una tipo di debolezza della digestione.

I formaggi maturati, carni e salumi stagionati, tutti gli alimenti in scatolame, vino rosso, birra, dolci ricchi di lievito, salsi pronti, agrumi, fragole, spinaci, noci, cioccolato sono particolarmente problematici.

Se effettivo viene diagnosticata una intolleranza all'istamina, l'enzima mancante può essere sostituito!

Febbraio: Come potete ridurre le flatulenze

Legumi, crauti, cipolla sono i alimentari comuni, quando si pensa a flatulenza. Però ci sono altri prodotti a chi non si ricorda.

10 prodotti alimentari che bisognate di evitare, se soffrite alla flatulenza:

1) Birra. Soprattutto birra di frumento e tipi di birre scure.

2)Uova. Contengono un certo gruppo di zolfo che causano la flatulenza.

3) Pollame. Soprattutto la pelle del pollame non bisogna essere mangiata nel caso di flatulenze.

Formaggio: La digestione di formaggio viene concluso nel intestino crasso durante questo processo si formano i gas.

5) Latte) Chi soffre di flatulenze dopo il consumo di latte bisgona fare un test di intolleranza al lattosio.

6) Müsli. Le fibbre alimentari possono suscitare le flatulenze.

7) Cioccolato. Indifferente se è cioccolato bianco o scuro, cioccolato è ricco di grassi e può suscitare flatulenze.

8) Frutta immatura. Se frutta non è matura questo affatica la digestione. Questo può causare le flatulenze e stipsi.

9)Pane integrale. Cioè le fibre sono sane, però non ciascuno sopporta questa pane.

10) Salumi. Più grasso i salumi, più disturbi e flatulenze provengono.

Come consiglio omeopatico posso consigliare alle flatulenze Nux vomica c30,Lycopodium c30 e Carbo vegetabilis c30. La frequenza dell'uso si attiene alla fortezza dei sintomi.

Gennaio: Vivere con l'emicrania

L'emicrania è il più comune tipo di mal di testa. Ciascuno che soffrisse di questa malattia, sa cosa significa - qualcun altro può immaginare solo difficilmente il dolore e lo stato di malattia.

Il trattamento farmacologico si base sulla conoscenza precedente. Buoni risultati sono stati ottenuti con gli agenti che influiscono il restringimento dei vasi craniali. Contemporaneamente devono essere ingeriti rimedi contro la nausea.

Nel ambito della medicina naturale e medicina cinese si raggiunge buoni risultati tramite la omeopatia e agopuntura.

I segni caratteristici di un'emicrania sono:
• Mal di testa con attacchi per lo più da mezza cranio che dura tra 4 a 72 ore
• Il più delle volte nausea e vomito simultanea
• Sensibilità della luce e rumore
• Da 10 percento dei pazienti alla fase dolorosa precede una cosiddetta aura. Cioè, il paziente emicranico esprime le restrizioni del campo visuale e spesso vede fenomeni ottici bizzarri .

Come potete evitare l'emicrania:
• Scoprite il Vostro detonatore personale per emicrania: per esempio: alcol, mancanza di sonno ...
• State attento a un svolgimento della giornata regolare
• Partecipate ad un'attività sportiva
• Mangiate regolarmente e equilibrato
• Evitate un sovraffaticamento fisico e mentale
• Imparate a gestire con situazioni di stress
• Mantenete il ritmo di sonno-sveglia

Dicembre: Disintossicazione naturale con zeolite

Zeolite naturale è un polvere di pietra lavica con le caratteristiche particolare preziose.

Zeoliti naturali sono materiali di origine vulcanica altamente complessi, che possono essere utilizzati per la disintossicazione del corpo umano. Già notevoli successi terapeutici sono stati ottenuti di malattie croniche come disturbi cardiovascolari e indigestione. Anche al diabete e ai vari tipi di cancro sono stati raggiunti buoni risultati.

Questo prodotto naturale può essere ingerito come capsule oppure a forma di polvere.

Potete ordinare questo prodotto anche alla nostra SPA reception!

Novembre: Neuralterapia

Alla neuralterapia viene iniettato un prodotto omeopatico oppure un narcotico locale a certi punti del corpo come funzione diagnostica e terapeutica.

Lo scopo di questo trattamento è di influenzare in modo positivo le funzioni disturbati. La neuralterapia può avvenire un'eliminazione dei disturbi rapida. In questo caso si parla di un fenomeno di secondi.

Ambiti dì indicazione della neuralterapia:

  • Dolori e restrizioni di movimento della colonna vertebrale (lombaggine, ischialgia, ecc.) e della giuntura (la spalla, il gomito, il fianco, i ginocchi, ecc.)
  • Artrosi
  • Disfunzione vegetativa (disturbi del sonno)
  • Disfunzione tiroidee
  • Disturbi del processo di cicatrizzazione
  • E tanti altri...

Questa forma di terapia può essere approffittata nel nostro centro medico.

Ottobre: Fatburner creano illusioni

Quasi tutti i prodotti Fatburner hanno nomi bellissimi, mirano ad aumentare il metabolismo proprio e di eclissare chili inutili. Purtroppo non sostituiscono il cibo "leggero" e il movimento "regolare". È vero che gli additivi di questi prodotti come carnitina e tè verde etc., aumentano il metabolismo e il consumo d'energia. Però non in modo effettivo per perdere il peso.

Le preghiamo di essere molto attenti con Fatburner che contengono caffeina. Questi possono causare accessi di sudore, nervosità, pulsazione veloce e disturbi del sonno. Ancora più rischioso sono Fatburner con efedrina, una materia della pianta ephedra. In casi singoli, l'efedrina può anche essere letale e per quello, questi prodotti non sono consigliabili.

Il nostro consiglio per voi:

Non consumate troppe calorie e state regolarmente in movimento. Così è possibile di perdere dei chili inutili senza di ingerire dei Fatburner costosi e malsani.

Settembre: Gli migliori sport per la perdità di peso

Dapprima si consiglia di nuotare 1 volta la settimana nella piscina da cinquanta oppure quaranta metri per venti percorsi.   Dopo 3 settimane, questo sport può essere praticato tre volte alla settimana. Il nuoto a stile libero consuma più calorie che il nuoto a rana.

WALKING

In condizioni di buona salute sono consigliati almeno 3 x 40 minuti a settimana.

JOGGING

Iniziate con 10 minuti di corsa per abituare il corso al corpo. Circa tre settimane dopo, si può aumentare a 20 minuti e dopo sei settimane a 30 minuti.

Almeno 3-4 volte a settimana.

CICLISMO

La bicicletta è il modo di trasporto ideale. Sarebbe raccomandato di pedalare 1-3 volte a settimana per 25 km.

TENNIS

Giocare a tennis 1 volta la settimana stimola il metabolismo cellulare. Dopo 3 settimane, è possibile di allargare l'allenamento a 3 volte alla settimana.

VI AUGURO un TEMPO SPORTIVO senza pensare costantemente ai chili - questi cadano da soli.
Raccomando di pesare solo 1 volta al mese!

Agosto: Punture di zanzare: la stagione é aperta...

Le zanzare possono rendere difficile la nostra vita e rovinare la vacanza.

Le zanzare ci sono soprattutto, quando c'è tempo umido e caldo. Se il tempo per lo più è asciutto, il numero di zanzare si diminuisce significativamente. Sono attivi particolarmente la sera e notte. Se fa freddo fuori, questi animali cercano il caldo ed entrano in casa. Qui, l'unica che aiuta è di chiudere le finestre oppure fissare delle reti. 

Non ciascuno è ugualmente attraente per questi animaletti. Ciò dipende principalmente dalla composizione degli acidi lattici e degli acidi grassi nel sudore di una persona.

La protezione inizia già con l'abbigliamento giusto. Indossate abiti robusti, innanzitutto ricoprite le articolazioni ed evitate abiti neri.

Il fastidio delle zanzare, può essere prevenuto tramite l'assunzione preventiva di Staphysagria D3, 3 volte al giorno tre globuli. Altrimenti Vi consiglio l'uso di un spray classico (per esempio Autan). State attento, che questo spray non viene in contatto con le membrane mucose.

COSA FARE SE TUTTAVIA RESTIAMO BASITI DELLE PUNTURE DI ZANZARE:      

In questi casi, soprattutto, aiuta il raffreddamento. Provate di non grattare, altrimenti esiste il rischio di un'infezione batterica.

Per ridurre il prurito alle punture di zanzare, prendete la Staphysagria c30 cinque volte al giorno. Se questo non è efficiente, passate a Berberis vulgaris C30. Nel caso che i travagli sono insopportabili e le punture di zanzare danno l'impressione di essere infiammate, ottenere una pomata a base di idrocortisone.

LE AUGURO UN'ESTATE SENZA PUNTURE DI ZANZARE!

Luglio: Una schiena sana al lavoro

Una schiena sana al posto di lavoro è essenziale per esercitare la professione a lunga scadenza. Attraverso alcune regole fondamentali, dolori alle spalle, alla collottola e alla schiena possono essere prevenute.

1. UNA SEDUTA DINAMICA

La parola magica verso i dolori alla schiena è movimento. Muovetevi più volte al giorno e se desiderate il Vostro fisioterapista può mostrarle allenamenti specifici per nel frattempo.

2. REGOLARE LA SCRIVANIA CORRETTAMENTE

La sedia e la scrivania devono essere adatte l'una rispetto all'altra e devono essere regolate alla Vostra statura.

3. IMPOSTARE LA TASTIERA

Una postura rilassata della mano durante la scrittura fa bene al polso e protegge verso malattie del polso.

4. POSTARE IL MONITORE

La distanza tra gli occhi e il monitore dovrebbe essere 45 - 80 cm.

5. LUMINOSITÀ GIUSTA

Siete di fronte ad una finestra, se lavorate al computer.

Vi auguro un BUON LAVORO!

Giugno: Suggerimenti di sonno

Spendiamo circa un terzo della nostra vita dormendo. Innanzitutto, se abbiamo delle problemi di addormentarsi o di dormire senza interruzione sappiamo di apprezzare un sonno sano.

Alcuni suggerimenti di sonno:

  • Non andare a letto con stomaco pieno: Se il corpo è impegnato al digerire, non è orientato al dormire
  • Musica rilassante: Soprattutto adatti sono suoni calmi e delicati
  • Un bagno caldo ha un effetto rilassante: Soprattutto se aggiungete degli oli da bagno rilassanti.
  • Innanzitutto andare a letto se siete davvero stanchi: Attraverso la stanchezza il corpo mostra il suo bisogno di sonno.
  • Posate una mela accanto il vostro letto: Secondo un rimedio casalingo vecchissimo, l'odore di mele fresche favorisce il rilassimento
  • Fabbricate dal andare a letto un rituale: Prendi l'abitudine di fare sempre le stesse cose prima ad andare a dormire
  • Una temperatura ambiente gradevole: provvedete che la temperatura ambiente non è inferiore a 16-18 gradi e non più di 22 gradi
  • Ventilazione corretta: una ventilazione corretta non vuol dire lasciare aperto le finestre di giorno e notte. Una ventilazione migliore è arieggiare di breve durata pero intenso. Ideale sarebbe aprire la finestra completamente alla sera prima di andare a dormire e alla mattina dopo di alzarsi.
  • Fate una passeggiata notturna: A molte persone fa bene di fare una breve passeggiata prima di andare a dormire.
  • 1 tazza infuso alle erbe: Viene suggerito di bere una tazza di tisana alla melissa oppure di radice di valeriana oppure un tè di luppolo, un mezz'ora prima di andare a dormire

Dunque Le auguro un sonno riposante!

Maggio: L'asparago

Si parla tanto dell'asparago in questo tempo dell'anno. L'asparago contiene tante vitamine, si occupa di un'immissione minerale equilibrata e anima l'organismo. È soprattutto efficiente per le rene e la galla e si occupa della defecazione di particelle che generano del tossico.

Secondo la medicina cinese, l'asparago ha ancora più effetti positivi:

  • rinforza le ossa e attiva l'attività dello stomaco
  • può aiutare con neurodermite e il raffreddore da fieno
  • si occupa di stabilità mentale
  • allevia dolori articolari
  • rinforza il connettivo
  • sostenga la debolezza dopo una malattia che durava lungo

Fate attenzione che l'asparago è fresco quando lo comprate. Questo si nota quando le punte sono succose.

Aprile: Correre

Correre regolarmente è una delle cose migliori che potete fare per la vostra salute. Ogni sentiero comincia con un primo passo.

Il primo passo vi porta al medico che vi esamina per vedere se ha un corpo sano e resistente.

Altri consigli:

  • Cercate un posto tranquillo per correre. Una corsa attraverso un bosco è buono per la salute perche l'aria sana purifica i polmoni e libera i pensieri.
  • Fate attenzione a una calzatura buona e un abbigliamento traspirante
  • Non correte troppo veloce all' inizio
  • Fate un paio di esercizi prima di andare a correre
  • Bevete tanto!
  • Non esagerare troppo. Si consiglia di camminare velocemente le prime due settimane e poi cominciare lentamente a correre
  • Fate attenzione a un'alimentazione equilibrata e vitale

Dopo un mese, cercate di correre 4 volte a settimana per 40 minuti.

Marzo: Zinco - un microelemento importante

L'importanza dello zinco per l'organismo umano viene ancora sottovalutato. Come componente di più di 200 enzimi e proteine, lo zinco è essenziale per la funzione di ogni cellula e partecipa in tanti processi di ricambio.

Lo zinco ha un significato centrale nella funzione del sistema immunitario. Tanta gente soffre di carenza leggera di zinco e già quello può portare a disturbi nella difesa autoimmunitaria. Attraverso il cibo quotidiani, è quasi impossibile di proteggere l'esigenza di zinco necessario. Gente con esigenze elevate come donne in gravidanza, bambini, seniori o diabetici soffrono di una carenza di zinco spiccato.

Come fornitore di zinco, il cibo animale come carne, pesce, formaggio etc. è il più adatto. A causa del rischio di iperacidità, non si può assumere troppo di questi cibi animali. Invece, si può comprare un preparato di zinco nella farmacia.

Prima di comprare questo prodotto, raccomandiamo di lasciar calcolare il valore di zinco nel suo corpo con un analisi del sangue.

Febbraio: La menopausa

LA MENOPAUSA: medicina naturale per combattere lo scoraggiamento

Questo problema riguarda tante donne. Più spesso però, donne sole di un'età di più di 50 anni. Scoraggiamento, l'autostima battuto e scrupoli fanno parte della vita quotidiana. Tante volte, queste donne non hanno il coraggio di rivolgersi a un dottore e informarlo dei sintomi.

Ecco 3 ricette dalla medicina naturale che possono essere di aiuto:

  1. Quando si sente debole a causa di delusioni o umiliazioni, un yogurt di valeriana vi aiuta: mescolate una coppa di yogurt naturale con 2 cucchiaini di miele dai fiori di campo e 10 gocci di tintura di valeriana. Prendere una porzione la mattina e una il pomeriggio.
  2. Un'altra ricetta per combattere lo scoraggiamento: fare bollire 3 fichi secchi con 1/4 litro di vino rosso affinché si sviluppa un sciroppo. Prendere alcuni cucchiaini di questo sciroppo al giorno, 2 volte la settimana.
  3. La terza ricetta è per combattere lo scoraggiamento e anche l'ansietà - tè alle foglie di rose: dalla farmacia comprate foglie di rose secche coltivati biologicamente. Versare 1/4 litro d'acqua bollente sopra 2 cucchiaini di foglie di rose. Lasciate insaporire per 8 minuti, dolcificate con miele e bevete il tè tiepido con dei sorsi piccoli.

Per lo scoraggiamento per strada: masticate 5 uvette intensivamente!

Gennaio: Qi Gong per le dita

Qi Gong é una forma terapeutica e meditativa cinese.

Un piccolo esercizio contro l'insonnia:

L'esercizio viene eseguite in posizione giacente. Si usa la respirazione addominale, respirando e espirando con il naso. Le braccia vengono posizionati vicino il corpo, i palmi della mano puntano all'insù.

Importante: tutti e due le mani esercitano simultaneamente!

  1. Toccare il falange superiore dell'indice con il pollice una volta
  2. Toccare il falange superiore dell'anulare con il pollice due volte
  3. Toccare il falange superiore del dito medio con il pollice tre volte
  4. Toccare il falange superiore del mignolo con il pollice quattro volte
  5. Fate l'esercizio all'indietro e ripetete tutto 16 volte prima di andare a dormire
  6. Alla fine ripetete l'esercizio otto volte solo con la mano sinistra.

Cercate di rilassarvi durante l'esercizio!

Dicembre: Senza stress attraverso il periodo natalizio!

Il tempo più bello dell'anno si trova davanti la porta…

Per godere pienamente questo tempo, dobbiamo cercare di ridurre lo stress il più possibile. Alla fine è sempre lo stesso: all'improvviso il giorno di natale è già domani e nessuno ha preparato qualcosa.

È un peccato quando il periodo prenatalizio diventa il periodo più stressante dell'anno.

Consigli utili per contrastare lo stress:

  • Pianificate in tempo
  • Restate calmi
  • Non deve essere tutto perfetto
  • Si può anche dire "NO" una volta
  • Prendetevi del tempo per voi e per le persone vicine!

Vi auguro un periodo natalizio meditativo e senza stress!

dottor med. Alexander Angerer

Novembre: Il tempo delle Castagne

Le castagne arrostite oltre a riscaldare le mani fredde, aiutano la nostra salute perché contengono delle sostanze di gran valore. Quando mangiamo un sacchetto di castagne è come se avessimo mangiato un menu di cibo integrale di cinque portate. Per questo le castagne non devono essere mangiate come snack tra i pasti, ma devono sostituire un pasto intero. 100 grammi di castagne hanno 220 calorie.

Le castagne contengono proteine pregiate e in comparizione con le noci sono meno grasse. Inoltre la castagna ha tanto calcio, ferro, rame e manganese ed in più anche ricca di vitamina C e vitamina E, beta carotene e vitamina B.

Per la nostra salute le castagne hanno i seguenti effetti:

  • rafforzano i nervi: La vitamina B e il fosforo aiutano in caso di esaurimento corporale e mentale
  • rilassano: l'aminoacido triptofano contenuto nelle castagne ci aiuta a rilassarci e ad addormentarci
  • riducono l'eccesso di acido nel nostro corpo con le micro sostanze nutritive basiche
  • rafforzano le ossa e i denti: la combinazione di calcio e fosforo è di gran valore per i bambini e la gente anziana

Allora tutti pronti per la festa delle castagne!

Ottobre: In forma per L'autunno

Pian piano sta arrivando la stagione più fredda e dobbiamo prepararci per l'autunno.

Chi vuole passare un' autunno senza ammalarsi o raffreddarsi, deve cominciare già adesso a fortificare attivamente il suo sistema immunitario.

Il sostegno più importante per un sistema immunitario funzionante è la nostra resistenza contro carichi psichici. Stress eccessivo e poco riposo nella quotidianità danneggiano l'equilibrio della nostra difesa naturale. Se la psiche é continuamente sotto alta tensione e stress, il corpo diventa più cagionevole per viri e batteri.

  • Fate attenzione soprattutto nell'autunno ad evitare i fattori che vi provocano stress
  • Assicuratevi regolari periodi di riposo e sufficiente sonno

Un ulteriore fattore per un sistema immunitario funzionante ed intatto è l' allenamento regolare della resistenza all'aria aperta.

  • Fate sufficiente movimento fisico. Per una persona sana questo significa fare sport per 40 minuti almeno tre volte la settimana

Un ulteriore componente per fortificare il nostro sistema immunitario e l' alimentazione corretta.

  • Assicuratevi di mangiare abbastanza frutta e verdura. Frutta e verdura, contengono tantissime vitamine e sostanze minerali che aiutano il nostro corpo nella difesa contro batteri, germi e virus. Soprattutto la vitamina C (contenuta nell' arancia, nel limone o negli kiwi), la vitamina A (contenuta nelle carote), la vitamina E (contenuta negli oli vegetali) e lo zinco (contenuto nei prodotti integrali) devono essere consumati in dosi sufficienti.
  • Bevete anche nell'autunno circa due litri d' acqua al giorno
  • Fate attenzione a una flora batterica intestinale sana. Questa è il mondo dei batteri positivi che difendono e proteggono l'intestino e formano la base della forza immunitaria. Mangiate un yogurt naturale ogni mattina!
  • Parlate con il vostro medico dell'iperacidità del corpo. Se avete tanto stress e tante cose che vi fanno arrabbiare, se mangiate tanti dolci e tanta carne e se bevete troppo caffè, allora la probabilità di essere iperacido è molto alta. E questo poi fa male al vostro sistema immunitario.

Di conseguenza, specialmente in autunno è consigliato di fare una cura per la disacidificazione del corpo. Questa cura può essere effettuata oralmente o anche con infusioni di basi.

Settembre: Carico del calore

Cosa possiamo fare per proteggere noi stessi da calore e cosa ci aiuta quando la circolazione "crolla" e siamo letteralmente cotti?

Quando fa molto caldo, il nostro corpo dilata i vasi sanguigni nella pelle e produce più sudore. Quando poi il sudore evapora sulla superficie della pelle, questa viene raffreddata e ciò mantiene la temperatura del corpo costante. In condizioni estreme, specialmente con il tempo afoso e molto caldo, questo "sistema" può sovraccaricarsi e causare danni alla salute.

SINTOMI DI UN COLPO DI CALORE:

esaurimento, nausea, aggressività, stordimento, mal di testa, vertigine, debolezza della circolazione

Che cosa si può fare per non soffrire il calore?

  • bere tanto: normalmente un adulto ha bisogno di due litri d'acqua al giorno. Nei giorni caldi anche tre o quattro litri.
  • mangiare cibo leggero: meglio mangiare insalata o frutta invece di salumi pesanti o dolci.
  • compensare sale e sostanze minerali: sudando il corpo perde minerali e microelementi importanti. Questo può essere compensato da bevande con sali minerali.
  • Vestirsi con abbigliamento arioso
  • Evitare troppa fatica
  • Non far entrare il caldo in casa durante il giorno
  • Evitare situazioni di sovraccarico
  • Evitare l'alcool
Augusto: Frutta e Verdura - cose utili da sapere...

Comprate frutta e verdura di stagione. Normalmente sono più economiche e soprattutto più fresche

  • Mele, pere, albicocche, kiwi, banane e mango maturano ancora dopo la spesa, per queste possono essere comprati anche in stato "immaturo"
  • Frutta tagliata si ossida più velocemente e diventa marrone. Questo può essere evitato tramite l'addizione di succo di limone. A causa della vitamina C, la frutta non cambia colore.
  • Noci, mandorle e noci di macadamia sono perfette come snack tra i pasti. Pero sempre allo stato naturale e non arrostite o salate
  • Una porzione di frutta e verdura può essere sostituita con succo di frutta o succo di verdura
  • Cominciate un pasto sempre con un' insalata, che contiene delle fibre che aumentano il sentimento di saturazione. Dopo si mangia di meno e si consuma il 20% della razione giornaliera di frutta e verdura consigliata.
  • Verdura cotta non deve per forza essere conservata calda, è meglio lasciarla raffreddare velocemente e poi riscaldarla. Questo protegge le vitamine e le sostanze minerali.
  • Chi ha una intolleranza del fruttosio e non può mangiare frutta, dovrebbe mangiare più verdura, siccome quella non contiene il fruttosio.

E NON DIMENTICATE: 5 porzioni di frutta e verdura al giorno mantengono sani e in forma!

Luglio: Grigliare in modo sano

Fare una grigliata fa parte dell'estate per tutti noi.

Per fare si che sia un divertimento "sano e non pericoloso" ecco alcuni punti da osservare:

  • usare una griglia antiribaltamento e di alta qualità
  • mai usare spirito, benzina, trementina o simile - meglio usare carbone di legno
  • usare la pinza e i guanti barbecue
  • fare attenzione che i bambini non giochino vicino alla griglia
  • preparare acqua o sabbia vicino alla griglia, in caso che il fuoco deve essere spento velocemente
  • raffreddare ustioni subito con acqua per un minimo di 15 minuti
  • grasso, marinata o birra non devono essere messi in contatto con la brace (può sorgere fumo)
  • per proteggere il cibo grigliato da sostanze cancerogene, avvolgerlo con alluminio
  • cibo affumicato non deve essere grigliato
  • tra la griglia e la brace deve essere una distanza di un minimo di 10 cm
  • più grasso gocciola nell' ardore, più sostanze tossiche sorgono
  • non fare bruciare niente
  • erbe fresche bruciano velocemente con il calore, meglio aromatizzare verso la fine della grigliata
  • salare la carne dopo di averla grigliata, altrimenti acqua e altre sostanze alimentari solubili escono e la carne diventa secca

Vi auguro un buon divertimento!

Giugno: L'intestino - la sede della nostra saluta

L'intestino - la sede della nostra salute

L'intestino è il più grande dei nostri organi ed ha il potere di assorbimento più alto.

Sempre più persone soffrono di una intolleranza alimentare. Le intolleranze più frequenti sono: prodotti di frumento, prodotti di latte di vaccino e muffe dell'aspergillo.

Allergia al frumento:

Questi pazienti hanno sintomi di "raffreddore da fieno". Ma anche eczemi nella faccia e problemi con la digestione vengono descritti dai pazienti. Altri sintomi sono sinusite, asma, e mal di testa.

Allergia al latte di vaccino:

Questi pazienti dovrebbero evitare prodotti di latte di mucca completamente. Sintomi per questa allergia sono ventosità, calcolo renale, ostruzione mucosa delle vie respiratorie, russare, otite, stanchezza ecc. Latte di soia, latte di riso e prodotti con formaggio di pecora o capra vengono meglio tollerati.

Allergia alle muffe dell'aspergillo:

Questi pazienti devono evitare certi numeri "E", per esempio E110 e E132, perché contengono aspergilli. Anche prodotti alimentari, come marmellata o jogurt  contengono aspergilli. Certi medicamenti (antibiotica, antiallergico, prodotti con vitamina C) contengono degli aspergilli. Soprattutto per bambini con ADHD, ha una grande importanza.

Consiglio: Un test sulle intolleranze alimentari e un colloquio con il medico può aiutare a chiarire un' intolleranza alimentare.

Maggio: Lo stress può farci ammalare...

Malattie sono già esistenti tanto tempo prima che si sentono i primi sintomi.

Spesso si sentono le parole "sono stanco", "ho paura che mi ammalo",... Questi pensieri e sintomi possono essere i primi indici di una malattia. Si sente che qualcosa non è giusto. In condizione sana, carichi vengono sostenuti facilmente ed esiste un equilibrio generale. Questo equilibrio comincia a barcollare quando il corpo non riesce più a reggere un carico. Anche pesi psichici fanno parte di questi carichi. Questi carichi possono risultare in un "shock conflittuale". Questo shock può derivare da avvenimenti gravi, minacce dell'esistenza, perdita del lavoro, angoscia di morte o altri.

Spesso gli interessati rimuovono tutto quello che succede nell' inconscio e non sanno più di che cosa si tratta. Situazioni come questi ammalano le persone!

Il metabolismo del corpo commuta per ricevere più energia per combattere il conflitto. Per questo è cosi importante perseguire una risoluzione del conflitto mirata. È consigliabile di fare una pausa o arrogare una psicoterapia. Anche l'omeopatia, i fiori di Bach, massaggi, terapia dei movimenti, cure di depurazione, cure rivitalizzanti etc. possono essere di aiuto.

Si deve anche prendere in considerazione, di cambiare o ripensare lo stile di vita o l'ambiente nel quale si vive.

Quanto prima si risolve una situazione di stress, tanto più breve è la fase di ricreazione necessaria!

Aprile: Il tempo delle allergie

Per le persone allergiche, con la primavera comincia il tempo più brutto dell'anno. Come conseguenza del cambiamento del clima, i sintomi delle allergie si presentono ogni anno prima.

Metodi terapeutici convenzionali puntano su antistaminico o preparati di cortisone. Nella omeopatia invece vengono fatte delle terapie che mirano a stabilire le forze di auto guarigione e a far cambiare l'organismo a lungo termine.

Anche la terapia "Phytho" registra un grande successo nei trattamenti medici dell' allergia al polline.

Alcuni rimedi omeopatici per la terapia contro l'allergia al polline sono:

  • ALLIUM CEPA: un raffreddore corrente ed acuto, un formicolio nel naso e un starnuto conato quando entrate in una camera con temperatura calda, lacrime leggere, aria fresca migliora la sintomatologia, il calore la peggiora
  • ARSENICUM ALBUM: un raffreddore corrente con un secreto di naso acquoso e pungente, un naso chiuso durante la notte, occhi fiammeggianti, lacrime acute, miglioramento quando si trova in all'interno, peggioramento con aria fresca e freddezza
  • NATRIUM CHLORATUM: un raffreddore corrente acquoso ed acuto, il naso grondante e piagato all'interno, starnuti acuti, occhi lacrimanti, non può ne gustare ne sentire niente
  •  PROPOLIS: un raffreddore da fieno tipico con occhi lacrimanti e secreto di naso acquoso, eczemi o ponfi sulla pelle

Terapia "Phytho":

POLMONARIA INDIANA: si produce una tintura omeopatica che può essere presa come gocce.

Consiglio: Cominciate già nel tempo senza sintomi con la terapia omeopatica, per attivare in tempo le forze di auto guarigione.

Marzo: Caffè - sano o no?

Il caffè - per tanti un accompagnatore giornaliero e un cibo indispensabile.

Una cosa che piace così tanto, deve per forza essere insano, no?!

Negli ultimi anni, tanti ricercatori si sono occupati in modo intensivo di questa bibita. Adesso finalmente possono dare la luce verde per il caffé, tranne per alcune malattie. Per esempio per i malati di cuore e per le persone che hanno problemi con la pressione sanguigna é consigliato il caffè senza caffeina. Per persone con colesterolo rialzato è meglio bere caffè americano, perche il caffè non filtrato contiene sostanze che possono rialzare ancora il tasso di colesterolo. Il consumo del caffè è da evitare per persone con problemi allo stomaco, perché il caffè favorisce la produzione di acido gastrico.

PER PERSONE SANE NON ESISTE NESSUNA CAUSA DI FARE A MENO DEL CAFFÉ!

Diverse ricerche dimostrano che un consumo regolare e non eccessivo del caffé, riduce il rischio di diventare diabetico. Inoltre, persone che bevono il caffè si ammalano raramente di Parkinson e Morbus Alzheimer.

In linea generale possiamo dire che il caffè è molto meglio della sua reputazione!

Febbraio: Sintomi di raffreddamento

Sentirsi stanco e febbrile è quasi sempre un segno per un raffreddamento... Non sovraffaticate il vostro corpo e datelo il tempo di curarsi completamente.

Un raffreddamento è una condizione da non prendere sottogamba, in quanto può diventare una malattia cronica come per esempio bronchite o un' infiammazione polmonare.

Esiste una regola generale che dice: "Un raffreddore viene fra tre giorni, resta tre giorni e se ne va fra tre giorni..."

ECCO QUI ALCUNI SUGGERIMENTI COSA FARE IN CASO Dl SINTOMI Dl RAFFREDDAMENTO

  • Mal di gola: tè con miele allevia la disfagia. Inoltre si può anche gorgogliare con tè di salvia che favorisce la terminazione di un' infiammazione. Per tante persone il calore è un grande aiuto per il mal di gola. È utile di indossarsi una sciarpa di lana, anche di notte.
  • Tosse: bevete contro la tosse o tè bronchiale. L'importante è il contenuto di timo e piantaggine lanciuole. Queste erbe hanno un effetto emolliente. Se avete una tosse secca, il tè dovrebbe contenere ibisco e malva.
  • Mangiate cibo leggero, per esempio una minestra che è nutriente e facile a digerire
  • Bevete tanto!
  • Arieggiate la camera da letto e le camere nelle quali soggiornate. Anche le lenzuola dovrebbero essere appiccicate al meno una volta al giorno nell' aria fresca
  • Un' irrigazione nasale con soluzione salina aiuta a sgonfiare la mucosa nasale
  • Un bagno serale con oli essenziali ha effetti rilassanti e vi aiuta a dormire più calmo
  • Se non avete la febbre, una passeggiata giornaliera con abbigliamento adeguato è consigliabile
Gennaio: Micronutrienti sostengono la nostra salute e il benessere...

Micronutrienti come vitamine, minerali e microelementi sono sostanze vitali essenziali per il nostro organismo. Queste sostanze essenziali non possono essere prodotte solo dal nostro corpo, questo significa che devono essere alimentate tramite la nostra alimentazione.  A causa dei nostri abitudini di vita e degli abitudini di alimentazione del nostro tempo quelle sostanze essenziali non vengono sempre alimentate in una quantità sufficiente. Oltre a ciò anche lo stato di salute, l'età di una persona e l'influenza ambientale sono motivi per un afflusso scarso di micronutrienti.

Un difetto cronico di questi micronutrienti approda a disturbi cronici. Ricerche hanno mostrato, che già una minimale sottoalimentazione di queste sostanze vitali riducono consistentemente (!) la capacità e favorisce il processo d'invecchiamento.

Vitamine e minerali proteggono il nostro corpo, in forma di antiossidanti, da intrusi come batteri, funghi, tossici ambientali, parassite ecc.

Inoltre queste sostanze sono necessarie  come componenti per l'emopoiesi e stabiliscono il nostro sistema nervoso. Tanti processi del metabolismo sarebbero impensabili senza micronutrienti - solamente il vitamine C è un partecipante attivo a più di 10.000 processi del metabolismo.

Il primo passo per contrastare und difetto di nutrienti è di cambiare l'alimentazione cosicché il corpo sia fornito sufficientemente con micronutrienti. Purtroppo questo non ha sempre successo - allora si consigliano integratori alimentari che siano stati scelti accuratamente dal dottore. Contemporaneamente è consigliato di lasciar avere luogo una deacidificazione e una disintossicazione regolare del corpo. Molto apprezzabili sono infusioni di sostanze vitali (infusioni rivitalizzanti). Tramite una somministrazione endovena viene evitato l'apparato digerente - così le cellule a termine vengono alimentate più veloce e più efficace.

CERCA UN PACCHETTO

Nessune offerte trovate
Pacchetti
Offerte last minute
4 notti
da € 836
dal 21.07.2018 al 31.08.2018
In  mezzo di un paesaggio mozzafiato ai piedi del Parco naturale Gruppo di Tessa e nell`aria fresca  della zona di Merano vi aspettiamo con 6 piscine,...
7 notti
da € 1106
dal 20.10.2018 al 27.10.2018
dal 17.11.2018 al 24.11.2018
6 notti
da € 1338
7 notti
da € 1393
dal 01.09.2018 al 08.09.2018
Il Parco Naturale Gruppo di Tessa, il piú vasto dell'Alto Adige, si apre proprio dietro il Preidlhof e rappresenta il palcoscenico ideale per...
3 notti
da € 682
dal 26.07.2018 al 29.07.2018
dal 23.08.2018 al 26.08.2018
dal 20.09.2018 al 23.09.2018
7 notti
da € 1762
6 notti
da € 1188
dal 14.10.2018 al 20.10.2018
Un piacere davvero particolare per tutti gli amanti della sauna, che potranno godersi straordinarie esperienze, show con gettate di vapore a cura di...
2 notti
da € 418
dal 27.07.2018 al 29.07.2018
Solo TU e IO – Rilassarsi. Momenti indimenticabili in due. Innamorarsi.  
3 notti
da € 627
dal 31.07.2018 al 03.08.2018
Godere il sole estivo, vivere il verde profondo della natura e le malghe originali. Rinfrescarsi nelle piscine o durante una gita in cabrio e godere...
5 notti
da € 1135
dal 22.07.2018 al 27.07.2018
Il clima mediterraneo dell’estate combinato con tante coccole!
5 notti
da € 1670
dal 01.07.2018 al 24.11.2018
La vostra vacanza con un valore aggiunto! Avete successo nel lavoro, come performer moderni subite le pretese di un’economia in rapida evoluzione e...
7 notti
da € 2090
dal 01.07.2018 al 24.11.2018
Ritrovate la vostra forma fisica! Per tutti coloro che hanno voglia di un corpo esteticamente ben scolpito. Provate l’efficace combinazione di...
3 notti
da € 712
dal 01.07.2018 al 24.11.2018
La rapida determinazione del proprio stato di salute! Riceverete un feedback diretto utilizzando la più recente tecnologia medica. Un ampio colloquio...
7 notti
da € 1106
dal 20.10.2018 al 24.11.2018
Un festival del gusto per tutti gli amanti del vino e del buon cibo. Questa è la settimana dedicata agli amanti del vino e i buongustai: sono...
7 notti
da € 1106
dal 13.10.2018 al 25.11.2018
L’autunno in Alto Adige con benessere e tante coccole.  Tempo per l'amore, in aggiunto, benessere deluxe e  il particolare Dolce Vita feeling!
7 notti
da € 1393
dal 08.09.2018 al 29.09.2018
La stagione più bella dell'Alto Adige. L'aria piacevolmente mite, i vigneti rigogliosi e i frutteti maturi invitano alle escursioni. La grande area...
7 notti
da € 1316
dal 20.10.2018 al 27.10.2018
Antichi sentieri della roggia - piacevolmente piatti seguendo il torrente e i frutteti e i vigneti tra la valle attraverso il paesaggio culturale...
6 notti
da € 1254
dal 01.07.2018 al 31.08.2018
Da noi i mountain-biker sono nel posto giusto e sono attesi da innumerevoli tour guidati verso masi solitari, sentieri ad alta quota, pascoli...
6 notti
da € 1008
dal 01.09.2018 al 24.11.2018
Da noi i mountain-biker sono nel posto giusto e sono attesi da innumerevoli tour guidati verso masi solitari, sentieri ad alta quota, pascoli...
7 notti
da € 1845
dal 01.07.2018 al 24.11.2018
Aumentati il vostro livello di fitness con combinazione perfetta di attività indoor &  outdoor.